Crea sito

Tartufini salati al formaggio

tartufini salati al formaggio

TARTUFINI SALATI AL FORMAGGIO sono piccoli bon bon di formaggio fresco, ricoperti di granella di frutta secca e spezie. Velocissimi e facili da preparare sono perfetti da servire come aperitivo, antipasto o finger food per il cenone della Vigilia o il pranzo di Natale, ma anche in qualsiasi altra occasione meno formale in cui volete stupire e deliziare i vostri commensali.

Possono essere arricchiti da vari ingredienti e spezie a vostra scelta, ma anche aromi ed erbette fresche.

tartufi salati al formaggio
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 18-20 tartufini
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 200 g Robiola (ricotta o caprino)
  • 100 g Prosciutto cotto (una fetta spessa)
  • 3 cucchiai Parmigiano reggiano
  • q.b. Pepe nero

Per la copertura

  • q.b. Semi di papavero
  • q.b. Paprika dolce
  • q.b. Granella di nocciole
  • q.b. Granella di pistacchi
  • q.b. Pepe rosa in grani

Preparazione

  1.  

    La preparazione di questi TARTUFINI SALATI AL FORMAGGIO è davvero semplice e velocissima.

    Come prima cosa se avete deciso di utilizzare la ricotta vi consiglio, se non tanto asciutta, di metterla a scolare per almeno 1 ora.

  2. Viceversa se utilizzate la robiola o il caprino mettetelo in una ciotola, granatele il formaggio con una forchetta e unite il prosciutto cotto tritato grossolanamente.

    Unite il parmigiano, una grattata di pepe e amalgamate il tutto fino ad ottenere un composto abbastanza sodo. Se dovesse servire aggiungete altro parmigiano.

  3. Riponete l’impasto dei tartufini, ben coperto da pellicola trasparente e contatto, a rassodare in frigorifero almeno per 30 minuti.

    Una volta rassodato l’impasto prelevatelo dal frigo e aiutandovi con le mani leggermente bagnate prelevate un po di impasto e formate delle palline poco più piccole di una noce.

  4. Rotolate i tartufini nelle granelle di frutta secca e spezie cercando di conferirgli una forma perfettamente sferica.

    Rimettete i tartufini su di un piatto o un vassoio e riponeteli nuovamente in frigo fino al momento di servirli.

    Per renderli ancora più appetitosi e a tema natalizio, disponeteli su un piatto da portata come per disegnare la sagoma di un albero di natale.

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.