STINCO AL VINO ROSSO

stinco al vino rosso

Lo STINCO AL VINO ROSSO è un secondo vigoroso e ricco di gusto, piatto tipico della tradizione che può essere proposto nei pranzi nel periodo delle Feste natalizie o comunque della stagione invernale, quando si apprezzano maggiormente le pietanze nutrienti e ricche di profumi e sapori intensi e speziati.
Nonostante quello che molti pensano, preparare lo stinco di maiale seguendo questa ricetta è piuttosto semplice e richiede solo di un po’ di pazienza, dato che questa carne necessita di tempi lunghi di cottura per divenire morbida e gustosa come la desideriamo.
Importante è naturalmente il vino: vi suggerisco di sceglierne uno di buon corpo, con un discreto grado alcolico, come ce ne sono tanti nel nostro straordinario Paese, senza dover scomodare il Barolo o l’Amarone. Io mi indirizzo ai vini piemontesi, come Nebbiolo o Barbera, ma ognuno ha le sue preferenze. Vi suggerisco, in tutti i casi, di non lesinare con questo ingrediente: la salsina che rimarrà in pentola a fine cottura sarà infatti una vera meraviglia e accompagnerà la carne brasata facendovi sognare.

stinco al vino rosso
  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura2 Ore 30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

PER LO STINCO AL VINO ROSSO

1.5 kg stinco di maiale
400 ml vino rosso
1 carota
1 cipolla
1 costa sedano
2 chiodi di garofano
2 bacche di ginepro
1 rametto rosmarino
q.b. timo
q.b. olio extravergine d’oliva
1 cucchiaino concentrato di pomodoro
farina

PER LE PATATE AL FORNO

800 g patate novelle
q.b. olio extravergine d’oliva
q.b. sale
1 rametto timo
1 rametto rosmarino

Strumenti

Passaggi

Come prima cosa dedicatevi alla sgrassatura degli stinchi di maiale. Con un coltello ben affilato tagliare il grasso in eccesso ed eventualmente la cotica. Quindi passateli nella farina, eliminate quella in eccesso e tenete da parte.
In un tegame ampio ponete un giro d’olio e fatelo scaldare. Unite gli stinchi e fateli rosolare da tutti i lati per 10 minuti in modo da sigillarli completamente e far si che i suoi succhi rimangano all’interno rendendo la carne ancora più tenera e saporita.

stinco al vino rosso

Salate la carne e una volta terminata la rosolatura unite le verdure mondate e tagliate grossolanamente, i chiodi di garofano, le bacche di ginepro e le erbe aromatiche.
Lasciate insaporire per 5 minuti quindi unite il vino rosso e il concentrato di pomodoro.
Coprite con il coperchio, di tanto in tanto rigirate la carne, e lasciate cuocere gli stinchi al vino rosso a fuoco dolce per almeno 2 ore.

stinco al vino rosso

Nel frattempo dedicatevi alla preparazione delle patate. Procuratevi delle belle patate novelle e ponetele in una teglia. Se volete potete lasciare la buccia a patto di lavarle accuratamente. Conditele con olio, sale, timo e rosmarino e cuocetele in forno preriscaldato e statico a 180° per 30 minuti circa.

Quando la carne risulterà morbida e si staccherà dall’osso toglietela dal tegame. Eliminate anche le bacche di ginepro e con un frullatore ad immersione frullate la salsa con le verdure fino ad ottenere una crema liscia.
Impiattate lo stinco al vino rosso, nappatelo con la salsa e accompagnatelo con le patate al forno.

Seguimi sui social

FACEBOOK   INSTAGRAM   YOUTUBE

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.