Profiteroles

Il profiteroles è uno vero e proprio tripudio di consistenze e gusto che ne fanno uno dei dolci più conosciuti e amati che esistano. Dolce di origine francese, o toscana, su questo c’è una diatriba in corso, ottenuto con un bignè riempito di crema pasticciera, crema chantilly, panna o gelato e poi ricoperto con una crema di cioccolato o di caramello.

La presentazione più comune di questo dolce avviene disponendo i singoli profiteroles in una “montagnetta” chiamata croquembouche. I profiteroles sono utilizzati anche come guarnizione per la torta Saint Honoré.

La parola (anche pronunciata prophitrole, profitrolle, profiterolle) esiste dal sedicesimo secolo, ma il suo significato originale sia ininglese che in francese non è chiaro, anche se in seguito ha assunto il significato di una specie di panino “cotto sotto la cenere”. L’attuale significato è attestato chiaramente solo dal diciannovesimo secolo.

profiteroles a modo mio
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    60 minuti
  • Cottura:
    25 minuti
  • Porzioni:
    6 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Per i bignè

  • 150 ml Acqua
  • 80 g Burro
  • 150 g Farina 00
  • 10 g Zucchero
  • 4 Uova (medie)
  • 1 pizzico Sale fino

Per la farcia

  • 250 g Panna fresca liquida
  • 2 cucchiai Zucchero a velo (setacciato)

Per la glassa

  • 250 ml Panna fresca liquida
  • 250 g Cioccolato fondente al 70%

Preparazione

  1. Per preparare questo delizioso PROFITEROLES iniziate ovviamente dalla preparazione dei bignè. Seguite questa ricetta (BIGNE’).

    Una volta pronti i bignè iniziate a farcirli.

    Prendete i vostri bignè, praticate un foro sulla base di ognuno con la punta di un coltello, in modo che la bocchetta della tasca da pasticcere che userete per farcirli possa entrare senza problemi.

  2. CREMA CHANTILLY

    Mettete in una ciotola capiente (meglio se fredda) la panna fresca ben refrigerata e lo lo zucchero a velo.

    Con uno sbattitore montate la panna fino a renderla abbastanza soda ma non troppo, altrimenti rischia di diventare burro.

    Ponete la crema ottenuta in una sac a poche e riempite tutti i bignè, facendo attenzione e non romperli.

    Poneteli in frigorifero chiusi in un contenitore ermetico o coperti da pellicola trasparente.

  3. COPERTURA AL CIOCCOLATO

    Mettete in una casseruola la panna e scaldatela fino a sfiorare il bollore.

    Togliete dal fuoco e aggiungete il cioccolato tritato. Mescolate fino a sciogliere completamente il cioccolato e a ottenere un composto liscio e priva di grumi .

    Fate intiepidire il composto in modo tale che addensandosi riesca a velare i bignè rimanendo attaccato alla superficie .

  4. Tuffate i bignè, uno alla volta, all’interno della glassa al cioccolato  e con l’aiuto di una forchetta prelevateli, fateli scolare leggermente  e disponeteli in un piatto  formando una base sulla quale poggerete via via tutti gli altri per terminare con una piramide .

    Ponete i profiteroles in frigo e solo al momento di servirli decorate con ciuffi di panna montata.

Note

Precedente Bignè fatti in casa Successivo Pesto di broccolo

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.