Pasta frolla salata

La PASTA FROLLA SALATA croccante, friabile e gustosissima è una preparazione base molto simile a quella classica e dolce. La differenza sostanziale sta nel fatto che non contiene ovviamente zucchero ma del formaggio grattugiato che gli conferisce gusto e sapidità.

Perfetta per preparare saporitissime crostate e torte salate, tartellette e tartine o dei biscottini per l’ora dell’aperitivo.

L’impasto potete variarlo a seconda dei vostri gusti sostituendo il parmigiano con del pecorino, inserendo un trito di erbe aromatiche, della frutta secca, spezie come la curcuma o la noce moscata o anche, per un impasto più leggero, sostituire il burro con l’olio.

pasta frolla salata
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 250 g Farina 00
  • 50 g Parmigiano reggiano
  • 115 g Burro
  • 1 Uova
  • 1 Tuorli
  • 1 pizzico Pepe nero

Preparazione

  1. pasta frolla salata

     

    Preparare la PASTA FROLLA SALATA è facile e super veloce.

    Ponete in una terrina la farina, il parmigiano grattugiato, il burro freddo a pezzetti e una grattata di pepe nero fresco.

  2. Lavorate il tutto velocemente con la punta delle dita fino ad ottenere un composto sabbioso. Quindi unite il tuorlo, l’uovo intero, e continuate ad impastare fino a quando otterrete un impasto omogeneo.

    Avvolgete la pasta frolla salata nella pellicola trasparente per alimenti e fatela riposare in frigorifero per 40 minuti.

  3. Trascorso il tempo, riprendete la pasta, stendetela con l’aiuto di un mattarello e utilizzatela come più gradite.

     

    CONSIGLI UTILI

    Il burro deve essere freddo quando lo utilizzerete, pertanto toglietelo dal frigorifero appena prima di incorporarlo agli altri ingredienti.
    Ricordate che la pasta deve essere lavorata velocemente e per poco tempo, altrimenti “impazzirà”. Se dovesse succedere, aggiungete un po’ d’acqua fredda e lavorate ancora l’impasto per renderlo nuovamente elastico.

  4.  

    CONSERVAZIONE

    Potete conservarla in frigorifero per 3-4 giorni o decidere, se non la utilizzate subito o ve ne avanza una parte, di congelarla per 2 mesi

     

    GUARDA ANCHE:

Note

Precedente Sformatini di asparagi Successivo Pastiera salata

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.