Panzanella

La PANZANELLA è un tipico piatto estivo dell’Italia centrale. Il piatto risulta molto fresco; secondo alcuni è consigliabile addirittura riporlo qualche minuto in frigorifero, prima di servirlo, al livello e a temperatura uguale a quella dove viene riposta la verdura fresca.

Consumato preferibilmente in estate, anche perché è il periodo in cui si trovano con facilità le verdure di cui è composto, rappresenta un buon piatto unico. La ricetta originale prevede pane raffermo, cipolla rossa, basilico, il tutto condito con olio, aceto e sale. In Toscana e in Umbria il pane viene lasciato a bagno in acqua e poi strizzato fino a sbriciolarlo e spezzettarlo per mescolarlo agli altri ingredienti; nelle Marche le fette di pane raffermo vengono bagnate ma non sbriciolate e gli altri ingredienti posti sopra come si trattasse di una bruschetta.

Nel tempo sono state introdotte alcune aggiunte, alcune delle quali, ormai riconosciute come canoniche, come il pomodoro crudo a pezzi e il cetriolo, altre più legate all’estro del cuoco, ad esempio olive speziate, uova sode a rotelle (si usano come guarnizione) e talvolta tonno.

C’è da dire che la ricetta si presenta in molte varianti con aggiunte e sostituzioni di vario tipo: carote, finocchi, mais, sedano, peperoni a crudo, würstel, mozzarella, formaggi di vario tipo, sottoli, sottaceti, fagioli borlotti oltre che spezie a scelta per dare sapore, come origano, basilico, erba cipollina etc.

panzanella
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 500 g Pane raffermo
  • 6 Pomodori (maturi o anche cuore di bue)
  • 2 Cipollotti rossi
  • 1 costa Sedano
  • 1 mazzetto Basilico
  • q.b. Olive
  • q.b. Capperi (in salamoia)
  • 100 ml Aceto di vino bianco
  • Olio extravergine d’oliva (abbondante)
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe nero

Preparazione

  1. panzanella

    Preparare questa semplice, fresca e gustosa PANZANELLA è davvero molto semplice.

    In una terrina capiente ponete il pane tagliato a cubi grossolani, e ammollatelo con acqua e una parte di aceto.  Schiacciatelo con le mani in modo che si impregni del tutto e lasciatelo in ammollo per 10 minuti.

    Strizzatelo e sbriciolatelo in un’altra ciotola.

  2. Pulite il gambo del sedano eliminando i filamenti, tagliatelo sottilmente e unitelo al pane.

    Affettate sottilmente la cipolla e ponetela in una ciotola con acqua e aceto in modo da farle perdere quel gusto forte che a non tutti piace e che la rende poco digeribile.

    Private i pomodori del picciolo, tagliateli a pezzettoni e versate anch’essi nella ciotola con il pane.

  3. A questo punto scolate anche le cipolle e aggiungetele. Come ultimo, ma fondamentale tocco, aggiungete le foglie di basilico spezzettate a mano, le olive denocciolate, ma meglio sarebbero quelle con il nocciolo in quanto più gustose e i capperi in salamoia.

  4. Condite con sale, pepe e abbondante olio extravergine d’oliva.

    Mescolate bene la PANZANELLA e riponetela in frigorifero almeno 1 ora per farla raffreddare e far si che tutti i sapori si amalgamino alla perfezione rendondola ancora più buona.

Note

Precedente Quiche lorraine Successivo Insalata di sedano noci e parmigiano

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.