Crea sito

GNUDI TOSCANI

gnudi

Gli GNUDI TOSCANI sono un delizioso primo piatto della tradizione, originario in particolare delle province di Grosseto e di Siena, dove ha una storia antica, che affonda le sue radici nel mondo contadino, come si può notare dalla semplicità degli elementi che lo compongono, sempre presenti nel mondo agreste. Un piatto delicato che potete offrire ai vostri commensali tanto in un pranzo in famiglia (i bimbi li adorano!) quanto in uno più formale, dato che sono belli e in genere piacciono a tutti.
Queste curiose polpettine hanno come principale ingrediente la ricotta (assicuratevi che sia fresca e ben asciutta) e gli spinaci, che donano colore e sapore. Il formaggio grattugiato (ho scelto il Parmigiano per dare un gusto più delicato, ma a piacere potete usare il pecorino toscano) aggiunge sapidità, mentre pepe e noce moscata, le spezie antiche per eccellenza, offrono un delizioso aroma al piatto, completato dalla salvia, che viene aggiunta al burro fuso che completa gli gnudi poco prima di servirli.

gnudi toscani
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

IMPASTO

  • 450 gspinaci
  • 350 gricotta vaccina (asciutta)
  • 2uova (medie)
  • 80 gparmigiano Reggiano DOP
  • 50 gfarina 0
  • q.b.sale
  • q.b.pepe nero
  • q.b.noce moscata
  • q.b.olio extravergine d’oliva

CONDIMENTO

  • 50 gburro
  • 8 fogliesalvia

Preparazione

  1. Lavate per bene gli spinaci, poneteli in una pentola assieme a mezzo bicchiere di acqua e fateli appassire per 10 minuti. Quando l’acqua si sarà completamente asciutta scolateli e fateli insaporire in padella con un filo d’olio per 2 minuti. Salateli, spegnete il fuoco e lasciateli raffreddare.

    Quindi strizzateli per bene, tagliuzzateli al coltello e tenete da parte. Se utilizzate spinaci surgelati fateli scongelare prima, quindi saltateli in padella con un filo d’olio e un pizzico di sale.

  2. In una ciotola ponete la ricotta (ben asciutta mi raccomando), il parmigiano, gli spinaci, le uova, la farina, la noce moscata e aggiustate di sale e pepe.

    Mescolate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto morbido e facilmente lavorabile.

    Qualora dovesse risultare troppo morbido unite altro parmigiano o farina. Aiutandovi con due cucchiaini o con le mani leggermente bagnate formate delle palline. Passatele nella farina ed eliminate quella in eccesso.

  3. Intanto portate a bollore abbondante acqua salata. Tuffate i vostri gnudi e cuoceteli fino a che non verranno a galla.

    In una padella fate sciogliere dolcemente il burro assieme alle foglie di salvia. Unite un pò di acqua di cottura degli gnudi e muovendo la padella con movimenti verticali create un’emulsione.

    Scolatevi gli gnudi e fate insaporire per bene. Impiattate e gustatevi questa bontà tutta toscana ben calda.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.