Crea sito

Calamari mbuttunat, ovvero ripieni di sapore

Print Friendly, PDF & Email

calamari-ripieniMangiare frutti di mare e mitili fa molto bene alla salute, tanto che i migliori nutrizionisti italiani consigliano di mangiare più ittico che bovino e suino. E immaginate che gioia è stata ricevere questa appetitosa ricetta dalla nostra amica e lettrice Lucia Scodellaro, che ci ha insegnato a preparare i calamari mbuttunat (nel dialetto napoletano vuol dire “ripieni”).

I calamari mbuttunat, sapore partenopeo

E sono davvero un secondo di pesce “ricco e ipercalorico”, dopo i primi due calamari ripieni lo stomaco è saturo e felice. Come si riempiono? La pastella è molto semplice da realizzare, basta della mollica di pane, della carne macinata (potete anche non metterla se avete problemi di digestione), un uovo, prosciutto, sale e pepe, un po’ di provola. Siete curiosi di come finirà questo calamaro? Procediamo!

Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: 20 minuti

INGREDIENTI

– 500 gr di calamari

– 1 uovo

– 200 gr di carne macinata

-200 gr di mollica di pane

-100 gr di prosciutto

-200 gr di provola

-150 gr di pomodorini pendici

-Olio

-Sale

-Pepe

PREPARAZIONE DELLA FARCITURA

In una terrina unite alla carne macinata la mollica di pane, ridotta a pezzi piccolissimi, un uovo sbattuto, sale e pepe quanto basta, il prosciutto crudo e la provola fatta a pezzettini (quasi sbriciolata). Mescolate tutto bene con una forchetta fino ad ottenere un composto omogeneo.

Calamari mbuttunat ideali per cena tra amici

Intanto pelate e pulite i pomodorini pendici, potete anche tagliarli a metà o a pezzetti, e riponeteli in una teglia da forno. Prendete i calamari e dopo averne allargato la base della testa, riempiteli con un cucchiaio della pastella realizzata precedentemente. Chiudete la testa farcita con uno stuzzicadenti ed adagiatelo nella teglia con i pomodorini. Fate così per tutti i calamari che avete acquistato. In tutto dovrebbero esserne una decina. Infornate a 110/120° la teglia con i calamari così conditi, dopo aver messo un filo d’olio. Lasciate in forno per una ventina di minuti. Sfornate ed impiattate due calamari a persona. Buon appetito!

IL SUGGERIMENTO DI LUCIA SCODELLARO

Quando avanzano, perché sono un bel piatto succoso e “ipercalorico”, potete usarli come condimento per un primo piatto di pasta. I calamari mbuttunat sono ideali con lo spaghettino o la linguina. Fate saltare i calamari del giorni prima, dopo averli tagliati a pezzi,  in una padella per qualche minuto e versate su di essi la pasta appena scolata. Saltate il tutto a fuoco vivo e servite. E farete resuscitare i morti! I calamari mbuttunat sono ancora più saporiti!

LEGGI ANCHE

POLPETTONE DI CARNE

POLLO ALLA MARZIANA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.