Crea sito

PAVLOVA MONTEBIANCO

Pavlova montebianco una ricetta super scenografica, perfetta da preparare se avete ospiti e golosissima ma non troppo difficile da preparare solo un pochino lunga da cuocere ma come dico sempre…non è che dovete stare a guardare la meringa mentre cuoce in forno no? Ma veniamo al motivo per cui ho fatto questa ricetta. La pavlova montebianco l’ho vista da Sonia Peronaci, lei è davvero bravissima ed è una cuoca favolosa oltre che un’amica speciale e ho deciso subito di provare a farla ma…ma non avevo calcolato l’alluvione che c’è stata negli ultimi giorni a Genova. Proprio il giorno che io ho deciso di preparare la pavlova montebianco a genova è successo il finimondo quindi sono rimasta senza (o quasi) marron glacè e senza castagne ma non mi sono arresa e ho preparato lo stesso la mia versione di pavlova montebianco un po’ più semplice della sua ma era comunque buonissima. Prima o poi giuro che preparerò anche la versione di Sonia eh…per ora leggetevi questa è davvero semplicissima!
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura1 Minuto
  • Porzioni4/6 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la meringa:

  • 200 gAlbumi
  • 1 cucchiainoAmido di mais (maizena)
  • 2 gCremor tartaro

Per la decorazione:

  • 250 mlPanna fresca liquida
  • 150 gMarron glaces
  • 50 gGocce di cioccolato
  • 1 cucchiaioZucchero a velo

Preparazione

  1. PER LA MERINGA: Montate gli albumi a temperatura ambiente in una ciotola grande e capiente poi, mentre stanno montando, aggiungete la maizena, il cremor tartaro e lo zucchero a velo. Continuate a montare gli albumi per 5 minuti circa fino a che saranno molto sodi. Se volete i miei trucchi leggete COME MONTARE GLI ALBUMI. Mettete gli albumi montati sulla leccarda del forno con carta forno e stendeteli con una spatola in modo da creare una sorta di montagna circolare. Cuocete la base per la pavlova montebianco in forno preriscaldato statico a 120° per 1 ora e 20 minuti circa. Una volta che la base per la pavlova sarà cotta spegnete il forno, aprite lo sportello e lasciatela raffreddare completamente.

  2. LA PANNA: Montate la panna fresca ben fredda di frigo insieme allo zucchero a velo con le fruste elettriche e fate attenzione a non farla diventare burro (leggete QUI). Se non volete sbagliare leggete COME MONTARE LA PANNA. Unite le gocce di cioccolato e i marron glaces spezzettati alla panna montata con movimenti molto delicati e non preoccupatevi se non sono totalmente distribuiti in tutta la panna. COMPONETE LA PAVLOVA MONTEBIANCO: Mettete la base di meringa raffreddata sul piatto da portata, spalmate la panna sopra con la spatola e decorate con altri marron glaces spezzettati e riccioli di cioccolato fondente.

  3. VARIANTI E CONSIGLI Potete non mettere il cremor tartaro (cmq lo troverete al supermercato negli espositori per i dolci) Potete comprare anche gli albumi confezionati al supermercato li troverete nel banco frigo. Potete spolverizzare con un pochino di cacao amaro. Potete utilizzare anche panna vegetale e manterrà più facilmente la montatura. Se vi è piaciuta questa ricetta forse potrebbero interessarvi anche la mia ricetta per le MERINGHE oppure la ricetta per la PAVLOVA CON LA FRUTTA o anche il MONTEBIANCO.

Conservazione

La pavlova montebianco si conserva in frigo per un giorno.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.