Crea sito

PASTA AL RAGU DI PESCE

Pasta al ragù di pesce una variante del più classico RAGU DI CARNE DELLA NONNA che magari è più invernale. D’estate preferiamo sapori più leggeri ma soprattutto preparazioni più veloci e il ragù di pesce non prevede la lunghissima cottura del ragù di carne classico. Il ragù di pesce a dire il vero io lo preferisco a quello di carne, è perfetto anche per preparare le LASAGNE DI MARE ed è buonissimo in ogni occasione, anche se avete ospiti a cena. Ma andiamo con ordine perché preparare il ragù di carne prevede un pochino di passaggi necessari. Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 360 gPasta
  • 350 mlPassata di pomodoro
  • 250 gCozze
  • 100 gGamberi
  • 100 gGamberetti
  • 100 gcalamaretti
  • 100 gSeppie
  • 1 filettobranzino
  • 50 mlVino bianco
  • carota
  • Sedano
  • cipolla
  • 1 spicchioAglio
  • Olio extravergine d’oliva
  • Prezzemolo
  • Sale

Preparazione

  1. Iniziamo con il dire che potete utilizzare sia pesce fresco che pesce congelato.

    Se utilizzerete il pesce congelato fatelo scongelare in frigo per qualche ora e poi procedete come da ricetta.

    Pulite bene i gamberetti e i gamberi, togliete testa e carapace.

    Pulite le cozze e mettetele a cuocere in una padella coperta per 10 minuti fino a che si apriranno.

    Sgusciate le cozze e buttate via le cozze che rimarranno chiuse.

    Pulite i calamaretti e le seppie e tagliateli a pezzi.

    Tagliate a cubetti il filetto di branzino.

    Tritate finemente la carota, il sedano e la cipolla.

    Fate scaldare tre o quattro cucchiai di olio extravergine di oliva e mettete a soffriggere il trito di sedano, carota e cipolla e lo spicchio di aglio tagliato a metà e privato dell’anima centrale.

    Fate scaldare per qualche minuto poi unite il pesce a pezzetti, i gamberi, i gamberetti, le cozze, calamaretti e seppie e fate cuocere a fuoco alto per due minuti.

    Sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare.

    Unite la passata di pomodoro, cuocete per 5 minuti a fuoco molto alto poi abbassate il fuoco al minimo e fate cuocere il ragù di pesce per circa 25 minuti con il coperchio.

    A questo punto mettete a bollire una pentola di acqua leggermente salata e mettete a cuocere la pasta.

    Scolate la pasta ancora al dente e mettetela in una padella con abbondante ragù di pesce.

    Finite la cottura della pasta al ragù di pesce e servite con prezzemolo tritato fresco.

    VARIANTI E CONSIGLI

    Potete utilizzare anche pesce congelato.

    Potete aggiungere peperoncino macinato.

    Potete usare anche pasta fresca in questo modo cuocerà molto più in fretta.

    Potete aggiungere anche pezzetti di polpo cotto o altro tipo di pesce invece che il branzino.

    Se vi è piaciuta questa ricetta forse potrebbero interessarvi anche le LASAGNE DI MARE o anche i CANNELLONI DI PESCE oppure il RAGU DI CARNE DELLA NONNA o anche le LASAGNE AL RAGU oppure l’INSALATA DI RISO GAMBERI E VERDURE oppure il COUS COUS GAMBERI E SALMONE.

Conservazione

Il ragù di pesce si conserva in frigo per due o tre giorni, potete congelarlo.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.