Crea sito

PANSOTI

Pansoti se siete Liguri sicuramente li conoscete e se non lo siete o li avete assaggiati e volete la ricetta o siete solo curiosi….i Pansoti sono delle specie di ravioli chiusi di magro preparati solamente in Liguria e conditi con la SALSA DI NOCI GENOVESE. I pansoti (dal dialetto panciuti) si preparavano un tempo con un ripieno di erbette spontanee che crescono sui monti intorno a Genova chiamato “preboggion”. Ovviamente questo mix di erbe è praticamente introvabile perfino a Genova e nessuno ha più tempo nè voglia (peccato) di andare sui boschi a cercarlo quindi ormai è passata anche la versione con misto di erbe o bieta o spinaci all’interno dei pansoti. I pansoti sono fatti con pasta fresca all’uovo e chiusi come un raviolo anche se esiste anche la versione a triangolo. Chi di voi è riuscito a venire all’inaugurazione del Bugi avrà assaggiato i buonissimi pansoti preparati dalla mia amica Elena e proprio lei oggi mi è venuta ad insegnare questa ricetta che si tramanda di famiglia in famiglia qui da noi in Liguria. Ma non aspettiamo altro tempo, vado ad elencarvi tutti gli ingredienti per preparare in casa i pansoti! Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni50 pansoti

Ingredienti

  • 250 gFarina 00
  • 1uovo
  • 50 mlAcqua

per il ripieno:

  • 500 gErbette (oppure bietole e spinaci)
  • 200 gRicotta
  • Mezzacipolla
  • Maggiorana
  • Noce moscata
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale

Preparazione

  1. Tritate finemente la cipolla.

    Mettete in una grande padella la cipolla tritata finemente e fatela appassire insieme a 3 cucchiai di olio extravergine di oliva.

  2. Mettete a cuocere le erbette spontanee se le avete oppure spinaci e bietole insieme tagliate a pezzetti e fate cuocere per circa 10 minuti con un pizzico di sale.

  3. Fate asciugare completamente le verdure in padella poi spegnete il fuoco.

    Mettete tutte le verdure cotte in una ciotola insieme alla ricotta, sale, pepe, maggiorana e noce moscata e mescolate.

  4. Preparate la pasta all’uovo.

    Mettete in una ciotola la farina 00 insieme all’uovo e all’acqua e impastate energicamente fino a che avrete ottenuto una pasta liscia.

  5. Stendete la pasta molto molto sottile, se la avete con la macchinetta della pasta oppure con il matterello.

  6. Create con il coltello tanti piccoli quadrati di pasta e mettete su ognuno un cucchiaino di ripieno.

  7. Chiudete i due angoli opposti del quadratino di pasta, poi premete con le dita e poi chiudete al centro le due estremità.

  8. I vostri pansoti sono pronti per essere cotti in acqua bollente leggermente salata per circa 5 minuti poi conditi con la SALSA DI NOCI GENOVESE.

  9. VARIANTI E CONSIGLI

    Potete fare i pansoti anche a triangolo o come normali ravioli.

    Se non trovate le erbe spontanee usate un mix di bietole, spinaci e cicoria ben dosati.

  10. La dose di acqua potrebbe aumentare o diminuire a seconda dell’umidità della farina.

    Se vi è piaciuta questa ricetta forse potrebbero interessarvi anche il PESTO ALLA GENOVESE o anche la TURTA DE GEE oppure la TORTA DI RISO GENOVESE.

Conservazione

I pansoti si conservano in frigo per due o tre giorni. Potete congelarli e cuocerli direttamente da congelati.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna allaHOME PAGE

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.