GULASH

Gulash un secondo piatto di origini ungheresi che ormai è molto diffuso anche da noi infatti in alcune zone, per esempio in Trentino Alto Adige, si prepara una versione di gulash trentino considerato ormai come piatto tipico. Il gulash è una specie di STUFATO DI CARNE che si prepara in modo molto simile allo SPEZZATINO AL POMODORO e allo TOCCO ALLA GENOVESE ma con alcuni ingredienti diversi. Gulash letteralmente significa “mandria di bovini” proprio perchè l’ingrediente principale è la carne di manzo ma ormai la parola sta indicare una preparazione precisa con paprika che si può adattare anche a verdure, carne di pollo o addirittura di pesce. Ci sono tantissime versioni di gulash con o senza patate, con paprika dolce o piccante e anche con i peperoni infatti la parola “paprica” in Ungherese significa proprio “peperone”. Potete fare il gulash più o meno piccante a seconda dei vostri gusti e potete servirlo anche con la polenta. Io oggi ho preparato il gulash seguendo la ricetta della mia mamma che, a detta di tutti i miei amici, è sicuramente “cintura nera di gulash”. Volete provare anche voi a preparare il gulash insieme a me? Iniziamo subito. Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI) e il mio account Instagram (QUI)

E ora…

Beh, allacciate il grembiule…!

Lulù

Potete guardare anche:

GULASH
GULASH
  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di cottura2 Ore 30 Minuti
  • Porzioni4 Persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàAutunno, Inverno

Ingredienti

800 g manzo
400 g cipolle dorate
100 ml vino rosso
2 cucchiai concentrato di pomodoro
1 cucchiaio paprika dolce
1 cucchiaio paprika forte
1 foglia alloro
1 spicchio aglio
maggiorana
sale
farina
brodo

Preparazione

QUALE CARNE COMPRARE PER FARE IL GULASH O LO SPEZZATINO

Per preparare il gulash mia mamma consiglia di comprare il matamà o tenerone o reale da spezzatino.

Sbucciate le cipolle e tagliatele a fettine.

Mettete in una pentola due cucchiai di olio extravergine di oliva e fateli scaldare poi unite le cipolle e lasciatele stufare.

Mettete i pezzi di carne in una ciotola insieme alla farina e, muovendoli con le mani, fate in modo che si infarinino totalmente.

Unite la carne infarinata nella pentola insieme alle cipolle stufate e mescolate.

Unite il concentrato di pomodoro, la paprika dolce e la paprika piccante e mescolate ancora con un cucchiaio in modo che tutta la carne si insaporisca completamente.

Sfumate con il vino rosso e unite l’alloro e aggiungete brodo caldo fino a coprire interamente la carne.

Mescolate il gulash poi coprite con il coperchio e lasciate cuocere a fiamma medio bassa per circa 2 ore.

Schiacciate l’aglio e unite la maggiorata e il pepe macinato poi mescolate e lasciate cuocere il gulash ancora per 20 minuti circa senza il coperchio in modo che il sugo si ritiri un pochino ma deve rimanere ancora abbastanza brodoso.

Controllate la morbidezza della carne e, se necessario, aggiustate di sale poi servite il gulash con polenta o con patate o con riso.

VARIANTI E CONSIGLI

Potete preparare il gulash anche con carne di vitello o di pollo o di maiale cambieranno leggermente i tempi di cottura.

Potete mettere solo paprika dolce se non amate i cibi piccanti.

Potete non mettere aglio se non vi piace e potete omettere la maggiorana mentre consiglio di mettere sempre l’alloro perchè da un sapore diverso.

Se a fine cottura la carne dovesse risultare ancora dura potete continuare la cottura ancora per qualche minuto.

Non dimenticate il passaggio nella farina e la rosolatura della carne a fuoco alto che serve per sigillare la carne e far sì che il gulash non diventi duro e stopposo.

Se vi è piaciuta la ricetta per il gulash forse potrebbero interessarvi anche lo SPEZZATINO CON I PISELLI oppure lo SPEZZATINO CON FUNGHI o anche lo SPEZZATINO AGLI AGRUMI.

Conservazione

Il gulash si conserva in frigo per 2 o 3 giorni potete scaldarlo direttamente nella pentola per qualche minuto.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI  o sul mio account Instagram (QUI) e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

4,2 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.