Crea sito

GELO DI ANGURIA GELO DI MELONE

Gelo di anguria gelo di melone un dolce siciliano al cucchiaio freschissimo e facile da preparare, la cosa più difficile e noiosa sarà togliere tutti i semini perchè vi assicuro che è davvero super facile. E voglio dirvi onestamente invece che cosa è stato per me la cosa più difficile? Il nome…inutile, anche se sono per un quarto siciliana (la nonna paterna era di Messina) il mio cervello non capiva assolutamente perché un dolce all’anguria si chiamasse come il melone…niente non ci arrivo proprio allora ho assoldato tutti…blogger e non blogger, amici e parenti siciliani e alla fine sono arrivata alla conclusione che in siciliano l’anguria si chiama melone…anzi se volessi proprio essere precisa dovrei chiamarlo gelo di mellone ma io sono genovese e addirittura mellone non ci sono riuscita…mi perdonate??? Comunque provate questo dolce velocissimo è davvero stra buono e cremoso!
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

GELO DI ANGURIA GELO DI MELONE
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 1,5 kg Cocomero (anguria)
  • 150 g Zucchero
  • 80 g Amido di mais (maizena)
  • Gocce di cioccolato

Preparazione

  1. Togliete tutti i semi dall’anguria e togliete anche la buccia.

    Frullate l’anguria a pezzi e mettete il succo ottenuto in una pentola.

    Aggiungete l’amido di mais e lo zucchero e scioglieteli completamente.

  2. Accendete il fuoco a fiamma molto bassa e fate cuocere il liquido per 15 minuti circa fino a che vedrete che inizierà ad addensarsi.

    Trasferite il composto nelle coppette monoporzione o come ho fatto io negli stampini per i muffin leggermente oleati o di silicone e lasciateli raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigo per almeno 4 ore prima di servirlo.

    Servite il gelo di anguria o gelo di melone decorandolo con gocce di cioccolato oppure pistacchi oppure zuccata.

  3. VARIANTI E CONSIGLI

    Ci sono molte varianti a questa ricetta in base alla zona di provenienza, potete aggiungere cannella in polvere o acqua di fiori di arancio.

    Aggiungete sempre l’amido di mais nel liquido freddo e non caldo altrimenti si formeranno grumi.

    La parte più noiosa di questa ricetta sarà sicuramente togliere i semini dall’anguria.

    Se volete un colore bello brillante potete aggiungere qualche goccia di colorante in gel o liquido. 

    Se vi è piaciuta questa ricetta forse vi potrebbero interessare anche la LA PANNA COTTA AL LIMONE oppure il BUDINO FURBO AL CIOCCOLATO o anche la PANNA COTTA CLASSICA o la PANNA COTTA ALLA MENTA.

Conservazione

Il gelo di anguria o gelo di melone si conserva in frigo per due o tre giorni.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.