Crea sito

GAMBERI ALLE MANDORLE

Gamberi alle mandorle o mandorlati, con la panatura di mandorle insomma…ecco uno dei motivi per cui mio marito ha deciso di sposarmi! No dai, a parte gli scherzi, ma era per farvi capire quanto Simo adora i gamberi e soprattutto adora quando li preparo in questo modo. I gamberi mandorlati sono una ricetta vecchissima che mangiavamo spessissimo in un ristorante sul mare dove andavamo quando eravamo fidanzati. Era un ristorante molto tranquillo e servivano i gamberi mandorlati come antipasto insieme a una maionese fatta in casa da loro davvero buonissima. Il brutto di questo piatto era che …finiva subito. Infatti essendo servito come antipasto loro ne portavano solamente 4 e sia io che Simone invece che avremmo mangiati 40 altro che 4. Allora un giorno mi sono messa di impegno e ho cercato come poterli fare da sola a casa e, dopo quattro o cinque prove, sono riuscita ad arrivare a questa ricetta che vi lascerò sotto e ricordate che ogni volta che li preparerete dovete sapere che in casa nostra non esiste cena romantica senza gamberi alle mandorle! Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

GAMBERI ALLE MANDORLE
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 800 g Gamberi
  • 200 g Mandorle
  • 100 g Farina 00
  • 100 g Pangrattato
  • 100 g Acqua gassata (freddissima)
  • 1 cucchiaio Olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaino raso di sale
  • Olio di semi di arachide

Preparazione

  1. Per prima cosa pulite i gamberi.

    Togliete la testa e il carapace tenendo la coda.

    Togliete la parte nera sopra ai gamberi, è l’intestino e risulta molto amaro.

    Mettete in una ciotolina la farina 00, l’olio extravergine di oliva, il sale e l’acqua frizzante e girate velocemente con una frusta a mano in modo che non si creino grumi.

    Prendete le mandorle e tagliatele con il coltello in modo da creare una sorta di granella spessa.

    Unite le mandorle a granella al pangrattato e mescolate bene.

  2. A questo punto prendete ogni coda di gambero per la coda e immergetela nella pastella di acqua e farina.

    Sgrondate la coda di gambero dalla pastella in eccesso e mettetela nella panatura di pangrattato e mandorle premendo bene con le mani in modo che si compatti perfettamente.

    Impanate in questo modo tutte le code dei gamberi.

    Quando tutti i gamberi alle mandorle saranno impanati mettete l’olio di semi di arachidi in una pentola stretta e dai bordi alti e fatelo scaldare.

    Quando l’olio sarà ben caldo (potete controllare la cottura con uno stuzzicadenti) immergete le code dei gamberi due o tre alla volta e fateli friggere per 5/10 minuti circa fino a che risulteranno dorati e croccanti.

    Scolate i gamberi alle mandorle dall’olio su carta assorbente e serviteli caldi.

  3. VARIANTI E CONSIGLI

    La pastella per la frittura dei gamberi deve essere collosa.

    Sgrondate la pastella prima di impanare i gamberi.

    Potete comprare direttamente la granella di mandorle al supermercato.

    Potete usare anche gamberi surgelati.
    Se vi è piaciuta questa ricetta forse potrebbero interessarvi anche la PASTELLA PER FRITTI oppure la PASTELLA ALLA BIRRA o anche i GAMBERI GRATINATI.

Conservazione

I gamberi alle mandorle si conservano fino al giorno dopo potete scaldarli in forno.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.