Crea sito

PASTELLA PER FRITTI

La pastella per fritti la ricetta base è una e molto semplice ma per avere fritto perfetto sia di carne che di pesce che di verdure dovete differenziarla leggermente ogni volta. Io le uso tantissimo tutte e due e friggo davvero qualsiasi cosa pensate che sono arrivata anche a friggere pastellate anche le foglie di basilico e di salvia e vi assicuro che dovete provarle anche voi perché sono una cosa pazzesca.
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

PASTELLA
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    6 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Pastella per verdure

  • 100 g Farina 00
  • 130 ml Birra (freddissima)
  • 1 cucchiaio Olio extravergine d’oliva
  • 1 pizzico Sale

Pastella per Carne

  • 100 g Farina 00
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio Olio extravergine d’oliva
  • 1 pizzico Sale

Pastella per Pesce

  • 100 g Farina 00
  • 100 ml Acqua gassata (freddissima)
  • 1 cucchiaio Olio extravergine d’oliva
  • 1 pizzico Sale

Preparazione

  1. PASTELLA PER VERDURE

    Mettete in una ciotola la farina 00, il sale e l’olio extravergine di oliva.

    Mescolate con una frusta a mano iniziate a sbattere unendo la birra freddissima di frigo fino ad ottenere una crema liscia e omogenea.

    Immergete le verdure lavate, asciugate e tagliate a fettine o a pezzetti poi friggete immediatamente in abbondante olio di semi di arachidi.

  2. PASTELLA PER CARNE

    Mettete la farina in una ciotola la farina insieme al sale e all’olio extravergine di oliva poi unite l’uovo intero e sbattuto con una forchetta e sbattete con la frusta a mano velocemente per non creare grumi.

    Immergete i pezzi di carne e friggeteli in abbondante olio di semi di arachidi caldo.

  3. PASTELLA PER PESCE

    Mettete la farina in una ciotola unite sale e olio extravergine di oliva e a filo unite anche l’acqua frizzante freddissima di frigo sbattendo con la frusta a mano fino ad ottenere una crema liscia e omogenea.

    L’acqua frizzante fredda a contatto con l’olio bollente renderà il fritto croccante e leggero e bolloso.

QUANTO TEMPO FRIGGERE

  1. Friggete per pochi minuti girando spesso qualsiasi pastella deciderete di usare.

    QUALE OLIO USARE PER FRIGGERE

    Usate sempre olio di semi per friggere, meglio usare olio di semi di arachidi che mantiene meglio il punto di calore.

    TRUCCHI PER LA FRITTURA

    Se friggerete in abbondante olio i cibi ne assorbiranno meno quindi, se potete, friggete in una pentola alta e stretta in modo che il cibo da friggere sia immerso totalmente nell’olio di frittura.

    Se ti è piaciuta questa ricetta forse potrebbe interessarti anche la PASTELLA ALLA BIRRA oppure tutte le mie FURBATE IN CUCINA.

Conservazione

La pastella per fritto si conserva in frigo per due giorni circa. Non potete congelarla.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.