Crea sito

COME SCIOGLIERE IL CIOCCOLATO

Come sciogliere il cioccolato che sia quello dell’uovo di Pasqua perché volete dargli nuova vita o che sia la classica tavoletta di cioccolato poco importa, il cioccolato si scioglie allo stesso modo. Quando ho iniziato l’avventura del blog ero, come adesso, una gran pasticciona ma soprattutto molto pigra e sciogliere il cioccolato mi è sempre sembrata un’impresa troppo complicata per un’imbranata come me, poi dopo un anno circa ho trovato la ricetta per una torta che mi piaceva tantissimo e prevedeva di fondere il cioccolato allora ho preso il coraggio a due mani e mi sono resa conto che non solo non è difficile ma, se vuoi, è anche velocissimo da fare e ora fondo in continuazione cioccolato per ogni ricetta possibile. Ma c’è differenza tra sciogliere il cioccolato fondente e quello al latte? E sciogliere quello bianco? Sì ci sono alcune differenze come ci sono tanti modi per fondere il cioccolato. Se avete voglia ve li spiego tutti e vi dico anche quale è il mio preferito in assoluto e perché. Allora pronti, corriamo a leggere come sciogliere il cioccolato.
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

COME SCIOGLIERE IL CIOCCOLATO

COME SCIOGLIERE IL CIOCCOLATO

TIPI DI CIOCCOLATO

Cioccolato fondente kcal 495

Cioccolato al latte kcal 514

Cioccolato bianco kcal 538

TRUCCHI DA SAPERE PER FONDERE IL CIOCCOLATO

La temperatura per sciogliere il cioccolato non deve mai essere eccessiva e prolungata altrimenti rischierete di bruciarlo, quindi non dovrete MAI metterlo vicino al fuoco o a contatto diretto con il calore. L’ideale se avete un termometro da cucina sarebbero 45 gradi.

Il cioccolato bianco scioglie più velocemente di quello fondente perché ha più quantità di burro di cacao.

Se tagliate il cioccolato in pezzi prima di fonderlo si scioglierà più in fretta e non rischierete di superare il tempo necessario e bruciarlo.

Il cioccolato non deve mai avere bruschi cambiamenti di temperatura e non deve mai toccare l’acqua altrimenti diventerà opaco e biancastro.

METODI PER SCIOGLIERE IL CIOCCOLATO

Bagnomaria

Microonde

Forno

SCIOGLIERE IL CIOCCOLATO A BAGNOMARIA

E’ il metodo classico per sciogliere il cioccolato, quello che usavano le nonne e che conosciamo tutti.

Spezzettate il cioccolato fondente, al latte o bianco e mettetelo in una ciotola.

Fate scaldare una pentola di acqua e, quando bollirà, mettete sopra alla pentola la ciotola con il cioccolato spezzettato in modo che il calore si diffonda lentamente in tutta la ciotola e inizi a scaldare il cioccolato.

Mescolate delicatamente in modo che il cioccolato si sciolga completamente.

Ricordate che la ciotola non deve mai toccare l’acqua bollente della pentola ma solo essere vicino e scaldarsi con il calore.

SCIOGLIERE IL CIOCCOLATO NEL FORNO CLASSICO

Per sciogliere il cioccolato nel forno classico vi basterà mettere il cioccolato spezzettato in una ciotola (se di alluminio farete ancora più veloce) e metterlo nel ripiano più basso del forno e al minimo della temperatura.

Dopo circa 5 minuti riprendete la ciotola e iniziate a mescolare delicatamente poi rimettete in forno e lasciatelo ancora fino a quando sarà sciolto completamente.

Ricordate che il cioccolato fondente scioglierà molto più lentamente di quello bianco e di quello al latte.

SCIOGLIERE IL CIOCCOLATO NEL MICROONDE

Questa è sicuramente la tecnica che preferisco.

Sciogliere il cioccolato nel microonde è il metodo che uso più spesso perché è sicuramente il più veloce. Fate attenzione perché per questo procedimento dovrete differenziare tra i vari tipi di cioccolato.

Cioccolato fondente:

mettete il cioccolato spezzettato in una ciotola e mettetela nel forno a microonde per 1 minuto a 1000 watt poi spegnete. Lasciate riposare 30 secondi circa poi riaccendete il forno a microonde per 30 secondi a 1000 watt.

OPPure 3 minuti a cicli di uno ognuno a 650 watt.

Togliete la ciotola con il cioccolato dal microonde e girate con un cucchiaio in modo che le parti di cioccolato che non sono ancora sciolte vadano a contatto con il cioccolato già fuso e si amalgamino insieme.

Cioccolato al latte:

fate lo stesso procedimento che con quello fondente ma impostate il forno a microonde a 650 watt e azionatelo 1 minuto poi fate riposare 30 secondi e riattivate per 1 minuto.

OPPure 2 minuti a cicli di uno ognuno a 650 watt.

Cioccolato bianco:

anche per il cioccolato bianco ci sarà lo stesso procedimento che per quello al latte e per quello fondente ma dovrete impostare il microonde a 650 watt e azionarlo in due tempi per 45 secondi l’uno.

In tutti e tre i metodi vi troverete con una parte di cioccolato fusa e una parte ancora solida.

Girate con il cucchiaio e amalgamate tutto il cioccolato in modo che piano piano si fonda con il resto.

Soprattutto per questa tecnica NON superate i tempi indicati altrimenti il cioccolato si brucerà e non potrete rimediare in nessun modo.

Cioccolato kinder:

Stesso procedimento degli altri cioccolati ma basteranno 40 secondi a 650 watt.

TEMPERARE IL CIOCCOLATO

Questa tecnica si usa per il cioccolato che ha un alto contenuto di burro di cacao.

Sciogliendo, raffreddando e risciogliendo di nuovo, il burro di cacao si cristallizza e il cioccolato risulterà molto lucido e indurirà tantissimo.

Sciogliete il cioccolato con una delle tecniche che ho spiegato sopra.

Quando il cioccolato sarà sciolto mettete la ciotola in una bacinella piena di cubetti di ghiaccio e mescolate fino a che si sarà raffreddato completamente.

Riscaldate nuovamente il cioccolato e poi utilizzatelo come preferite.

Se vi è piaciuto questo articolo forse potrebbero interessarvi anche tutte le mie RICETTE CON IL CIOCCOLATO oppure COME RICICLARE IL CIOCCOLATO o anche le altre MIE FURBATE IN CUCINA.

Ricetta con cioccolato fuso:

TORTA SACHER CON CIOCCOLATO FONDENTE
TORTA SACHER

TORTA FURBA AL CIOCCOLATO AL LATTE
TORTA FURBA AL CIOCCOLATO

BAVARESE AL CIOCCOLATO BIANCO
BAVARESE CON LE FRAGOLE - ALLACCIATE IL GREMBIULE

Conservazione

Il cioccolato si conserva in frigo, a temperatura ambiente o in freezer, vi consiglio di leggere COME SI CONSERVA IL CIOCCOLATO.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.