Crea sito

CIAMBELLE DEL LUNA PARK

Ciambelle del Luna Park delle ciambelle simili alle graffe napoletane sofficissime e semplici da preparare perfette durante il periodo di Carnevale ma anche tutto l’anno. Per le ciambelle del Luna Park ho tantissimi ricordi da raccontarvi. Uno tra tutti è…quando avevo circa 20 anni (non chiedetemi quanti ne ho ora vi prego!) lavoravo parecchio lontano da casa quindi durante la pausa pranzo non potevo certo tornare e mi fermavo a mangiare in centro. Solitamente mangiavo un panino o un tramezzino tranne durate le feste di Natale fino a febbraio circa dove allestivano un Luna Park vicino a dove lavoravo io e spessissimo andavo lì, non certo per giocare ma per mangiare le frittelle del Luna Park ovvero queste ciambelle grandi, buonissime e zuccherose al punto giusto, una ricetta che non potevo assolutamente perdere e non provare. Ultimamente anche Bb vorrebbe sempre andare al Luna Park ma essendo un po’ lontano da casa nostra cerco sempre una scusa…oggi ho deciso di prepararle lo stesso le mitiche ciambelle del Luna Park e sono sicura che sarà davvero felicissima. E voi? Le avete mai assaggiate queste ciambelle? Vi piacciono? Vogliamo provare a prepararle insieme? Iniziamo subito a vedere tutti gli ingredienti! Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni15/20 ciambelle

Ingredienti

  • 350 gFarina 00
  • 100 mlLatte
  • 50 gBurro
  • 50 gZucchero
  • 2Uova
  • 8 gLievito di birra fresco
  • Olio di semi di arachide
  • Zucchero (per la copertura)

Preparazione

  1. Fate intiepidire il latte e scioglietevi dentro il lievito di birra fresco sbriciolato.

  2. Mettete in una ciotola le uova intere, lo zucchero e sbattete qualche minuto con la forchetta.

  3. Unite il latte con il lievito e mescolate al composto di uova e iniziate ad aggiungere la farina 00 a poco a poco girando con la forchetta in modo da non creare grumi.

  4. Unite anche il burro a temperatura ambiente.

  5. Trasferite il composto nella ciotola dell’impastatrice e lavoratelo per circa 10 minuti con il gancio oppure se nonn avete l’impastatrice potete anche farlo a mano impastando fino ad ottenere un omogeneo, morbido ed elastico.

  6. Coprite l’impasto con un canovaccio pulito e fatelo lievitare in un luogo lontano da correnti per circa 2 ore in modo che raddoppi di volume.

  7. Quando l’impasto sarà lievitato sgonfiatelo con le mani e dividetelo in 15/20 palline di uguale misura.

  8. Allungate con le mani ogni pallina fino ad ottenere un filoncino e andrete a chiudere alle estremità.

  9. Mettete tutte le ciambelle del Luna Park su un foglio dincarta forno (altrimenti si appiccicheranno al piano da lavoro) , copritele con un canovaccio e lasciatele lievitare per circa 30 minuti.

  10. Quando le ciambelle saranno lievitate scaldate l’olio di semi di arachidi e quando sarà ben caldo (controllate la temperatura con uno stuzzicadenti, se inizierà a friggere quando lo immergerete nell’olio sarà pronto per la frittura) prendete ogni ciambella e friggetela in olio abbondate per circa 10 minuti girandola delicatamente.

  11. Friggete tutte le ciambelle una alla volta, scolatele quando saranno cotte e mettetele in un piatto con lo zucchero semolato in modo che si attacchi alla superficie.

  12. Mangiate le ciambelle del Luna Park sempre ben calde.

  13. VARIANTI E CONSIGLI

    Potete sostituire il lievito di birra fresco con quello secco, ne basteranno 3 grammi circa.

  14. Non friggete troppe ciambelle insieme altrimenti abbasseranno troppo la temperatura dell’olio e non friggeranno bene.

  15. Usate sempre olio di semi di arachidi perchè mantiene meglio la temperatura mentre friggerete.

  16. Se ti è piaciuta questa ricetta forse potrebbero interessarvi anche le CIAMBELLE AL LIMONE o anche le CIAMBELLE FRITTE oppure le FRITTELLE DI MELE oppure le FRITTELLE RICOTTA E MELE.

Conservazione

Le ciambelle del Luna Park sono buone appena fritte, vi sconsiglio di conservarle. Se volete potete congelarle da crude dopo la prima lievitazione.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.