Crea sito

CIAMBELLE FRITTE

Ciambelle fritte, eh già fritte, ma quanto sono buone, super zuccherose, morbidissime e anche semplici da preparare e datemi retta, non pensate di farle al forno, non sono davvero la stessa cosa. Le ciambelle fritte sono sempre state il mio cruccio perchè ho sempre paura di cuocerle male e di non far venire quella righina al centro perfetta che le ciambelle fritte devono avere e invece con questa ricetta la righina viene sempre, garantito ve lo assicuro! A voi piacciono le ciambelle fritte? Se le adorate come me, provatele e poi mandatemi la vostra foto!
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

CIAMBELLE FRITTE
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 125 g Farina 00
  • 125 g Farina Manitoba
  • 125 g Patate bollite
  • 50 ml Latte
  • 50 g Zucchero
  • 30 g Burro
  • 1 uovo
  • 10 g Lievito di birra fresco
  • Olio di semi di arachide
  • Zucchero semolato (per spolverizzare)

Preparazione

  1. Mettete le patate con la buccia in acqua fredda e portatele a bollore poi fatele cuocere fino a che saranno morbide e schiacciatele mentre sono ancora calde.

    Mettete in una ciotolina il latte tiepido e il lievito di birra sbriciolato e scioglietelo completamente.

    Mettete in una ciotola grande le due farine, lo zucchero, le patate schiacciate, il burro morbido e l’uovo e impastate velocemente poi aggiungete anche il lievito sciolto nel latte.

  2. Quando otterrete un impasto liscio e omogeneo mettetelo in una ciotola coperto da un canovaccio pulito e lasciate lievitare l’impasto per 1 ora circa.

    Trascorso il tempo di lievitazione sgonfiate l’impasto con le mani e stendetelo su un piano da lavoro infarinato poi, con le forme da ciambelle o con un bicchiere (il buco al centro lo farete con il tappo di una bottiglia di plastica) create le ciambelle e mettetele a lievitare su un vassoio ancora per 30 minuti.

    Fate scaldare abbondante olio di semi di arachidi in una pentola dai bordi alti e, quando sarà caldo, mettete a friggere le ciambelle per qualche minuto poi con delicatezza giratele dall’altro lato e continuate la cottura fino a che saranno cotte e dorate.

    Scolate le ciambelle fritte e passatele subito nello zucchero semolato in modo che si attacchi bene alle ciambelle.

  3. VARIANTI E CONSIGLI

    Potete sostituire il lievito di birra fresco con lievito di birra secco ne basteranno 3 grammi.

    Potete spolverizzare anche con zucchero a velo.

    Non fatele al forno, datemi retta!

    Se vi è piaciuta questa ricetta forse potrebbero interessarvi anche le CIAMBELLE AL FORNO oppure le CIAMBELLE ALL’ACQUA.

Conservazione

Le ciambelle fritte si conservano avvolte nella pellicola due giorni ma appena fatte sono più buone.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.