Crea sito

AGLIO SOTT’OLIO

Aglio sott’olio una ricetta facilissima che può servirvi in tantissime occasioni. Preparare l’aglio sott’olio è semplicissimo e può servire sia come condimento utilizzando l’olio che si sarà piacevolmente aromatizzato ma anche come aggiunta a verdure grigliate o secondi piatti e, perchè no, come antipasto. Eh già, non sono impazzita vi assicuro, l’anno scorso in vacanza in Umbria siamo stati in un localino carinissimo per gli aperitivi e, insieme a patatine e olive ci hanno portato un ciotolino con l’aglio sott’olio che lì per lì non abbiamo troppo calcolato fino a che uno di noi ha avuto il coraggio di assaggiarne uno spicchio e a quel punto abbiamo fatto a gara tutti per mangiarlo. Anche Alice che proprio non ama l’aglio e non lo sopporta nemmeno nella pasta lo ha assaggiato e preparato sott’olio l’aglio rimane davvero molto digeribile e non pesante, insomma dovete provarlo anche voi e sono sicura mi darete ragione per non parlare del fatto che si conserva in dispensa per tantissimo tempo ed è sempre pronto all’uso anche per una PASTA AGLIO OLIO E PEPERONCINO che piace sempre a tutti e salva sempre in ogni occasione no? Allora pronti? Avete dell’aglio buono? Iniziamo subito a vedere tutti gli ingredienti e il procedimento per preparare l’aglio sott’olio! Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI) e il mio account Instagram (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

AGLIO SOTT'OLIO
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura2 Minuti
  • Porzioni2 vasetti da 200 ml

Ingredienti

  • 4teste di aglio
  • 300 mlvino bianco
  • 300 mlaceto di vino bianco
  • 300 mlolio extravergine d’oliva
  • chiodi di garofano
  • peperoncino fresco
  • rosmarino
  • zucchero
  • sale
  • pepe

Preparazione

  1. Per preparare l’aglio sott’olio ovviamente iniziate a comprare l’aglio giusto.

    Potete optare per il famoso aglio di vessalico, che a mio parere è il migliore, ma anche e soprattutto all’aglio fresco anche se vi avverto che ve ne servirà una maggiore quantità per preparare due barattoli perché la maggior parte delle teste di aglio fresche una volta tolta la buccia di spicchi di aglio ne rimangono ben pochi quindi se decidete per questa versione e volete farne due barattoli comprate circa 1 kg di aglio fresco.

  2. Sbucciate tutto l’aglio rimanendo solamente con gli spicchi e teneteli da parte.

    Mettete in una pentola l’aceto, il vino bianco, un cucchiaio di zucchero, un rametto di rosmarino, mezzo cucchiaino di sale, i chiodi di garofano, il peperoncino a pezzi, il pepe e portate a bollore.

    Una volta che il liquido sarà bollente mettete a cuocere tutti gli spicchi di aglio per 1 minuto circa poi spegnete il fuoco e fate raffreddare completamente gli spicchi di aglio all’interno della pentola.

  3. Sanificate i barattoli che userete per conservare l’aglio.

    Mettete i barattoli e i tappi puliti in una pentola coperti di acqua fredda, portate a bollore e fate bollire per 20 minuti circa.

  4. Togliete con le pinze i barattoli dall’acqua bollente e asciugateli con un panno pulito senza toccarli con le mani.

    Scolate gli spicchi di aglio dal liquido e metteteli nei barattoli dividendoli equamente.

    Coprite la superficie degli spicchi di aglio con olio extravergine di oliva e chiudete i barattoli ermeticamente.

  5. Rimettete i barattoli chiusi avvolti in un canovaccio (cosi in cottura non sbatteranno gli uni sugli altri) e portate a bollore.

    Fate bollire i barattoli per circa 20 minuti poi toglieteli dall’acqua, capovolgeteli e fateli raffreddare completamente a testa in giù.

    Una volta raffreddati completamente controllate se hanno fatto il sottovuoto.

    Se il sottovuoto è stato correttamente fatto potete conservare l’aglio sott’olio in dispensa per circa 5 mesi se invece non si sarà creato il sottovuoto teneteli in frigo e consumate l’aglio sott’olio entro una settimana circa.

  6. VARIANTI E CONSIGLI

    Potete decidere di aromatizzare l’aglio a seconda dei vostri gusti variando le spezie e le erbe aromatiche.

    Potete togliere il rametto di rosmarino.

    Togliete tutti gli aromi prima di mettere sott’olio.

    Se vi è piaciuta la ricetta dell’aglio sott’olio forse potrebbero interessarvi anche i FUNGHI SOTT’OLIO o anche le ZUCCHINE SOTT’OLIO o anche le MELANZANE SOTT’OLIO oppure i PEPERONI SOTT’OLIO.

Conservazione

L’aglio sott’olio si conserva in dispensa sottovuoto per 5 mesi ma una volta aperto in frigo una settimana.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI  o sul mio account Instagram (QUI) e non perderai nessuna ricetta. Torna allaHOME PAGE

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.