Crea sito

ZUCCHINE SOTT OLIO

Zucchine sott’olio dopo aver provato a fare le melanzane sott’olio con la ricetta di mia nonna mi sono chiesta perché con la stessa ricetta non potevo anche preparare le zucchine sott’olio …in fondo non ci sarà proprio molta differenza a farle no? Alla fine dovrete solo modificare leggermente le operazioni prima della messa in olio nel barattolo ma in questo modo aavrete tutto l’anno zucchine buonissime da poter mangiare insieme ai vostri secondi o anche come aperitivo anche quando le zucchine non saranno ormai di stagione. In questo periodo le zucchine si trovano bellissime, verdi chiaro come piacciono a me, dolcissime e anche con il fiore. Non vi azzardate a buttarlo a proposito il fiore perchè vi assicuro che se lo farete fritto come faccio io (e la ricetta la troverete QUI) tutti si leccheranno i baffi ma questa è tutta un’altra storia…se avete delle belle zucchine e non sapete cosa farci non perdete tempo, correte a leggere tutti gli ingredienti e il procedimento per preparare le zucchine sott’olio e poi fatemi sapere se vi sono piaciute. Io adesso corro ad aiutare Sofia a fare i compiti perchè è una bellissima giornata e altrimenti non riusciamo ad uscire a prendere un po’ di sole. Mandatemi le foto delle vostre zucchine sott’olio mi raccomando! Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI) e il mio account Instagram (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

ZUCCHINE SOTT OLIO
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni3 barattoli da 250 grammi

Ingredienti

  • 1 kgzucchine
  • 700 mlolio extravergine d’oliva
  • 500 mlacqua
  • 250 mlaceto di vino bianco
  • 3 spicchiaglio
  • origano
  • sale grosso

Preparazione

  1. Lavate e asciugate le zucchine, togliete le estremità e tagliatele a rondelle oppure a listarelle.

    Mettete le zucchine in una ciotola con un po’ di sale grosso e lasciatele riposare per circa 1 ora in modo che si elimini un po’ di acqua di vegetazione.

  2. Togliete le zucchine dal sale grosso.

    Mettete in una pentola l’acqua e l’aceto di vino bianco insieme e fateli scaldare fino al bollore.

    Mettete a cuocere le zucchine per due o tre minuti poi scolatele e asciugatele con carta assorbente.

  3. Sterilizzate bene i vasetti mettendoli a bollire in una pentola di acqua bollente poi tirateli fuori con le pinze e asciugateli con un panno pulito.

    Potete leggere le linee guida del Ministero della Salute  sulla sterilizzazione dei barattoli e delle conserve.

  4. Mettete tutte le zucchine divise in 3 barattoli da 250 grammi l’uno e mettete in ogni barattolo uno spicchio di aglio tagliato a fettine sottili.

    Aggiungete un po’ di origano a piacere o altre erbe aromatiche se vi piacciono di più.

  5. Coprite completamente le zucchine con olio extravergine di oliva.

    Chiudete i barattoli con tappi (nuovi) e se volete sempre leggendo le linee guida del Ministero della Salute che vi ho messo qualche riga sopra, potete metterle sotto vuoto (facendo bollire i barattoli per 25 minuti in acqua bollente).

  6. Una volta che avrete preparato le zucchine sott’olio potete mangiarle subito ma sono migliori dopo qualche giorno.

  7. VARIANTI E CONSIGLI

    Potete variare le erbe aromatiche a seconda dei vostri gusti.

    Ricordate che il passaggio in acqua e sale è indispensabile per eliminare un po’ di acqua di vegetazione in eccesso.

    Se vi è piaciuta la ricetta per le zucchine sott’olio forse potrebbero interessarvi anche le ZUCCHINE GRIGLIATE SOTT’OLIO o anche le MELANZANE SOTT’OLIO oppure anche i FUNGHI SOTT’OLIO o anche i POMODORI SECCHI SOTT’OLIO.

Conservazione

Le zucchine sott’olio si conservano in dispensa per 1 mese se li metterete sottovuoto anche 6 mesi. Una volta aperti consumateli entro una settimana.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI  o sul mio account Instagram (QUI) e non perderai nessuna ricetta. Torna allaHOME PAGE

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.