Carbonara dolce

La Carbonara Dolce è nata per festeggiare su Instagram il #carbonaraday ogni 6 aprile .

La mia carbonara é dolce.

Sì, ho fatto una CARBONARA DOLCE, senza glutine perché con spaghetti di mais, con zabaione per creare la cremina dell’uovo, il guanciale non può mai mancare e io l’ho caramellato con lo zucchero, infine ho ricreato il pepe e il caio con zucchero a velo e cacao.

Incredibile. Era molto buona. Il contrasto salato/dolce del guanciale è stato il vero valore aggiunto.

❤ E voi? Quale versione alternativa di Carbonara avete mai provato ?

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaContemporanea
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

160 g spaghetti di mais
4 tuorli
75 g zucchero (+ 1 cucchiaio)
75 ml marsala
150 g guanciale
q.b. cacao amaro in polvere senza glutine
q.b. zucchero a velo senza glutine

Strumenti

Passaggi

➡ Cuocere gli spaghetti di mais senza glutine come indicato sulla confezione senza salare l’acqua.

➡ Preparare lo zabaione riponendo i tuorli, lo zucchero e il Marsala in una pentola. Ponete poi la pentola su un bagnomaria caldo, tenuto a fuoco lento, e con una frusta sbattete il composto, aumentando la velocità via via che questo si fa più denso e gonfio. Quando la crema lascerà tracce una volta colata a filo dalla frusta sulla massa di crema sottostante, allora lo zabaione sarà pronto.

➡ Caramellare il guanciale con 1 cucchiaio di zucchero, e fare saltare gli spaghetti nella stessa padella.

➡ A fuoco spento aggiungere lo zabaione tiepido. Mescolare.

➡ Servire spolverizzando con zucchero a velo e cacao.

Lo zabaione

Lo zabaione viene preparato a bagnomaria,  in una pentola di rame dal fondo tondo e non stagnato che si chiama polsonetto, montando tuorli, Marsala e zucchero con una frusta da cucina.

Accompagna solitamente gelato alla crema, biscotti come le paste di meliga e le lingue di gatto, e le torte di noci e nocciole (famosa quella del Piemonte). Inoltre è la base principale del ripieno della torta Ostiglia.

Il primo zabaione risale al 1845.

Link affiliato #adv

Carbonara e le sue origini:

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da viaggiandomangiando

Classe 1980, ligure, ha pubblicato tre romanzi e altrettante raccolte di poesia, diplomata al Centro Sperimentabile di Cinematografia in sceneggiatura e produzione fiction televisiva, si occupa dell'organizzazione degli eventi artistico/culturali dell'associazione di cui è presidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.