Pierogi ruskie (Polonia)

I Pierogi sono i tradizionali “ravioli” ripieni della Polonia.
Li abbiamo assaggiati durante il nostro viaggio a Cracovia, dove si svolge il Festival dei pierogi in agosto, e sono davvero eccezionali!
Possono essere sia dolci che salati.

Le varietà salate sono tradizionalmente servite con pancetta affumicata, lardo e/o cipolla saltata in padella; i ripieni hanno molte varianti: pierogi z kapustą i grzybami (con crauti e funghi), pierogi ruskie (con patate e formaggio fresco twaróg, simile alla ricotta) e pierogi z serem (con formaggio bryndza) o con carne (pierogi z miesem)
Le varietà dolci sono ripiene di frutta e accompagnate da crema pasticcera o burro.
Alla vigilia di Natale vengono preparati senza carne e serviti tra le tradizionali 12 portate della cena.

L’impasto, dalla tipica forma a mezzaluna, viene realizzato con farina, uova, acqua e sale.
I metodi di cottura più comuni sono la bollitura o la frittura.

Trovate la ricetta della versione che ho assaggiato in Polonia con patete formaggio anche all’interno del libro “In cibo veritas, cucina creativa e etnica”.

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaPolacca

Ingredienti per la pasta dei Pierogi:

  • 250 gfarina
  • 1uovo
  • 200 mlacqua
  • q.b.sale

Per il ripieno dei Pierogi ruskie:

  • 250 gpatate
  • 110 gformaggio twarog (o ricotta)
  • q.b.sale e pepe

Per il condimento:

  • 60 gburro
  • 1cipolla
  • 150 gpancetta affumicata (a dadini)

Preparazione

  1. Iniziate dall’impasto: mescolate insieme farina e sale. Unite l’uovo, l’acqua e iniziate a impastare.

    Lavorate con le mani fino ad ottenere un impasto liscio ed appiccicoso.

    Avvolgete l’impasto con della pellicola e fatelo riposare in frigo 30 minuti.

    Nel frattempo preparate il ripieno mescolando la purea di patate bollite con il formaggio, regolate di sale e pepe. Mescolate fino a completo scioglimento del formaggio.

    Stendete la pasta con un mattarello ef formate dei dischi con l’aiuto di un bicchiere.

    Farcite ogni disco con un cucchiaino di ripieno e chiudete a mezzaluna sigillando bene i bordi con i denti di una forchetta.

    Fate lessare in acqua bollente salata e scolateli su un piatto. Completate facendoli saltare in padella con la cipolla fatta rosolare nel burro con la pancetta a dadini.

    Potete anche scegliere il metodo della frittura: friggere i pierogi in abbondante olio caldo, anche in anticipo rispetto al momento di servire, ripassare in forno e accompagnare con pancetta fatta rosolare con la cipolla.

Link affiliato #adv

In Ucraina sono chiamati varenyki, in Slovacchia vengono chiamati pirohy. Possono essere anche acquistati on line: VIRTU Pierogi ruskie 400 g.

/ 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.