Rigatoni alla carbonara

Oggi 6 aprile è il carbonara day, e come non rendere omaggio a questo monumento della cucina romana. Dopo aver postato diverse versioni creative di pasta alla carbonara, oggi è il giorno dei rigatoni alla carbonara. La ricetta classica di questo primo piatto così come la vuole la tradizione. Alcuni attribuiscono la nascita di questa pasta ai carbonari abruzzesi che durante le loro assenze da casa portavano con loro cace e ove (cacio e uova). Visto che l’olio era un alimento troppo costoso per l’epoca usavano il grasso del guanciale per condire la pasta. Altra versione invece vuole che i rigatoni alla carbonara vedano le loro nascita con l’arrivo degli americani alla fine della seconda guerra mondiale. I soldati americani portavano come loro dotazione uova in polvere e bacon, poi sostituito dagli italiani col guanciale e uova fresche. Personalmente preferisco la versione dei carbonari abruzzesi. Sta di fatto che è una delle paste più buone in assoluto, la mia preferita. E’ golosa, calorica, ricca, buona, un po’ grassa, ma alzi la mano chi non l’ha mangiata almeno una volta. Si realizza con pochi ingredienti: uova, pecorino, pepe e guanciale e guai a nominare nella lista della spesa bacon e parmigiano. A parte questo la sua preparazione è molto semplice e va servita appena fatta. E contrariamente a quello che si possa pensare i rigatoni alla carbonara sono perfetti per una romantica cena per due. E allora via in cucina e cominciamo a preparare.

LEGGI ANCHE
pasta alla carbonara al tartufo
carbonara di zucchine

rigatoni alla carbonara
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 180 gRigatoni
  • 80 gGuanciale
  • 3Tuorli
  • q.b.Pepe (macinato fresco)
  • q.b.Sale
  • 50 gPecorino (più un cucchiaio per decorare il piatto)

Strumenti

  • 1 Tagliere
  • 1 Coltello a lama liscia per salumi
  • Padella antiaderente

Preparazione dei rigatoni alla carbonara

  1. Iniziamo la preparazione dei rigatoni alla carbonara preparando il guanciale. Tagliamolo a listarelle e mettiamolo in una padella grande priva di grassi. La carne si cuocerà con il suo stesso grasso. Lasciamolo andare a fiamma bassa fino a quando sarà ben croccante.

  2. Ora prepariamo le uova. Per ottenere una pasta alla carbonara cremosa dobbiamo sbattere i tuorli aggiungere poco sale e il pepe e mescolarli con il pecorino. Otterremo un composto cremoso. Mettiamolo in frigo fino al momento di condire la pasta.

  3. A questo punto portiamo ad ebollizione una pentola con abbondante acqua poco salata. Cuciniamo i rigatoni seguendo le indicazioni riportate sul pacchetto. Scoliamo la pasta al dente e mantechiamola nella padella con il guanciale. Durante la mantecatura aggiungiamo mezzo bicchiere di acqua di cottura della pasta. Questa operazione deve durare meno di un minuto, non dobbiamo far asciugare tutta l’acqua.

  4. Spegniamo il fuoco, aggiungiamo il composto di uova e pecorino e mescoliamo molto bene. Serviamo immediatamente completando il piatto con il pecorino lasciato da parte e un giro di pepe macinato fresco. I rigatoni alla carbonara sono pronti..

  5. Questo articolo contiene link di affiliazione amazon icona

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.