Come cuocere il polpo per l’insalata

Come cuocere il polpo per l’insalata. Metodi tradizionali e Bimby

A casa mia il polpo è tra i molluschi preferiti. Noi che siamo amanti del pesce, vivendo sulle sponde dello Stretto di Messina non riusciamo a farne a meno in tutte le sue preparazioni:

in insalata, al ragù al risotto fritto e riusciamo a sfruttare persino l’acqua di cottura per dei risotti fantastici.

l polpo è una fonte importante di vitamine e sali minerali, e la bassa percentuale di grassi lo rende ideale in una dieta ipocalorica.

Io stessa e mio marito spesso ci dilettiamo in questa pesca; a questo proposito vi spiego le varie tipologie di polpo:

Il migliore e più saporito è il polpo di scoglio o dei fondali dove non esiste la sabbia tipo il pietrisco specialmente quando sono al di sotto dei 300g /500/g.

Quando pesano oltre 1kg , per renderlo più tenero è meglio farlo riposare in freezer almeno 24/48 ore per rompere le nervature.

I polpi più grandi sono ideali per essere lessati o cotti al ragù .

Oggi vi do i tempi di cottura per kg di polpo, ma con con una dritta, io il polpo non lo cuocio solo con il fuoco acceso, ma anche a fuoco spento e con i tempi di oggi è quello che ci preme di più.

Basta dimezzare il tempo che deve stare sul fuoco e il restante tempo tenerlo dentro la sua acqua di cottura a riposare .

Vi darò anche i tempi di cottura in pentola a pressione, ma questo solo per i polpi superiori al kg.

A proposito di polpo:

Come cuocere il polpo per l'insalata
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di riposo10 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

1 kg polpo (pesato pulito)
1 spicchio aglio (se ti piace)
1 mazzetto prezzemolo tritato
40 g olio extravergine d’oliva
q.b. pepe

Come cuocere il polpo per l’insalata

Strumenti

Come cuocere il polpo per l’insalata

1 Coltello
1 Pentola

Passaggi

Puliamo il polpo

Pulire il polpo è molto facile e si fa in poche mosse.

Infilate le dita alla base della testa e troverete come una tasca, e rivoltatela come un calzino. a questo punto con un coltellino staccate tutte le aderenze che l’intestino ha attorno alla pelle dell’interno della testa.

Come cuocere il polpo per l'insalata

Sciacquate sotto l’acqua corrente, passando più volte le mani sui tentacoli, per evitare che ci siano residui di sabbia o pietruzze.

La bocca si trova sotto nel mezzo dei tentacoli. Io preferisco toglierla quando il polpo è cotto, così è più facile, basta incidere qualche mm e il gioco è fatto.

Passiamo alla cottura

Per un polpo si circa 1 kg, dovete riempire la pentola per circa la metà della sua capienza, calcolate che il polpo non deve cuocere in tanta acqua, per cui per un polpo di queste dimensioni può bastare una volta e mezza il suo peso in acqua.

Portate l’acqua in ebollizione, e appena sta bollendo prendete il polpo con le mani dalla testa e fate su e giù per 3 o 4 volte fino a che le punte dei tentacoli non iniziano ad arricciarsi. Quindi mollatelo giù.

Come cuocere il polpo per l'insalata

Coprite la pentola e, abbiate l’accortezza di tenerla sempre a fuoco vivo, non deve mai perdere il bollore per circa 40 minuti se volete fare tutta una cottura e poi raffreddarlo, se invece volete utilizzare il mio metodo basteranno 20 minuti a fiamma viva e poi altri 20/30 a fuoco spento sempre coperto.

pentola

Se invece volete utilizzare la pentola a pressione dopo aver immerso il polpo come è descritto sopra, calcolate dal momento del soffio 10 minuti, poi spegnete e lasciate il polpo dentro la sua acqua fino a che la pentola non ha smesso di soffiare.

pentola a pressione
pentola a pressione

Se il polpo o i polpi se ne state cuocendo più di uno insieme sono circa mezzo kg i tempi di cottura andranno a diminuire man mano che le dimensioni calano. Il vero vostro misuratore in effetti è la forchetta, e poi saranno i vostri gusti.

C’è a chi piace il polpo bello sodo e chi lo preferisce morbido, in ogni caso l’importante è che non si stracuocia altrimenti perderebbe la pelle dando un effetto visivo orrendo. Come vedete non ho utilizzato il sale, perchè questo mollusco è già saporito di suo.

Come cuocere il polpo per l'insalata

Quando avete estratto il polpo dalla pentola non buttate via l’acqua, ma la potete realizzare per fare un ottimo risotto clicca qui

Risotto con polpo e la sua acqua

Ora che il polpo è cotto poggiatelo su un tagliere, e…

Come cuocere il polpo per l'insalata

tagliatelo a pezzetti, quindi conditelo con olio evo limone aglio prezzemolo e pepe nero,

Come cuocere il polpo per l'insalata

mescolate e servite. Potete gustarlo sia caldo che freddo. Ecco Come cuocere il polpo per l’insalata

Come cuocere il polpo per l'insalata

Cottura con Bimby

Con il Bimby è consigliabile non superare il peso massimo di 800 g e l’acqua nel boccale deve essere 500 g.

Una volta pesata l’acqua nel boccale, mettete il polpo, o i polpi piccoli, e cuocete: 15 min./Varoma/antiorario/vel. 1.

Bimby

Conservazione

Come cuocere il polpo per l’insalata. Il polpo lo potete conservare in frigo fino a 3 giorni e in freezer fino a 3 mesi

Seguimi

Se questa ricetta ti è piaciuta clicca su tante stelline e seguimi sui social

Facebook Pinterest YouTube Instagram Twitter

4,5 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento