Involtini cinesi fritti vegetariani con pasta fillo

involtini cinesi fritti

Gli involtini cinesi fritti sono la mia versione veloce e vegetariana dei conosciutissimi involtini primavera che si possono gustare nei molteplici ristoranti cinesi ormai presenti in tutta Italia 😉 La versione originale che potete trovare qui prevede un involucro simile alle crepes,  sono più lunghi da preparare e nel ripieno è presente la carne di maiale, ho voluto alleggerire e velocizzare e, da frequentatrice ed assaggiatrice dei suddetti ristoranti, posso ritenermi soddisfatta non hanno niente da invidiare anzi, oserei dire, sono sicuramente più sani! Passiamo alla ricetta…..

involtini cinesi fritti
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    12 involtini
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 6 fogli Pasta fillo
  • 150 g Cavolo cappuccio
  • 2 Carote
  • 1 vasetto Germogli di soia
  • 2 Zucchine
  • 1/2 Porro
  • 3 cucchiai Salsa di soia
  • q.b. Olio di semi di arachide
  • q.b. Sale
  • 1 cucchiaino Zucchero

Per sigillare

  • 2 cucchiai Farina
  • 1/2 tazza da caffè Acqua

Preparazione

  1. Lavare ed affettare sottilmente il cavolo cappuccio, togliere la buccia e le estremità alle carote e alle zucchine, tagliarle a fiammifero

    in una padella far soffiggere il porro affettato con olio di semi di arachide, aggiungere il cavolo cappuccio, le carote e le zucchine e far insaporire per qualche minuto, aggiungere i germogli di soia scolati e sciacquati e mescolare per ultima aggiungere la salsa di soia e far cuocere ancora per qualche minuto, le verdure devono rimanere croccanti! Assaggiare e se necessario mettere un po’ di sale

    prendere due fogli di pasta fillo e ricavarci quattro quadrati, su ognuno mettere due cucchiai di verdure nella parte bassa, chiudere le estremità laterali ed iniziare ad avvolgere piuttosto stretto, chiudere spennellando con il composto di acqua e farina, continuare a formare gli involtini fino ad esaurimento degli ingredienti

    in una padella capiente far scaldare l’olio di semi di arachide e friggere gli involtini fino a doratura, metterli su un foglio di carta da cucina a perdere l’olio in eccesso

     

  2. Gli involtini cinesi fritti sono pronti per essere serviti caldi accompagnati dalla salsa cinese agrodolce …. BUON APPETITO!

  3. involtini cinesi fritti

    Se la ricetta degli involtini cinesi fritti  vi è piaciuta  e volete essere aggiornati sulle novità del blog seguitemi anche sulla mia pagina Facebook GolositàSfiziose, basterà un semplice click sul Mi piace 😉
    Mi trovate anche su Google+ e su Twitter vi aspetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.