Pollo alle mandorle

pollo alle mandorle

Il pollo alle mandorle è un piatto della cucina cinese che almeno una volta nella vita tutti abbiamo gustato con vero piacere! Dei succosi bocconcini di pollo in una salsa cremosa a base di salsa di soia, zenzero e amido di mais, con mandorle tostate che danno quel gusto e croccantezza molto piacevoli al palato. Il tempo di cottura del pollo alle mandorle dipende dalla grandezza dei cubetti, più sono piccoli meno sarà il tempo 😉 Accompagnato con del riso basmati in bianco il pollo alle mandorle può essere un piatto unico ricco e sostanzioso, se volete potete servirlo con gli involtini primavera con salsa cinese in occasione di cene tra amici darete un tocco orientale che lascerà stupiti gli ospiti 😉 Ma ora andiamo a preparare…..

pollo alle mandorle
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 500 g Petto di pollo
  • 1/2 cipolla
  • 100 g Mandorle
  • 2 cucchiai Miele
  • 1 tazza da caffè Salsa di soia
  • 1/2 cucchiaio Zenzero
  • q.b. Sale
  • q.b. Olio di semi
  • 1 cucchiaio Amido di mais (maizena)

Preparazione

  1. Tostare le mandorle in forno o in una padella facendo attenzione a non farle bruciare

    affettare sottilmente la cipolla, tagliare il petto di pollo a cubetti mettere il tutto in una padella o una wok e far rosolare, aggiungere lo zenzero ed il miele e far caramellare qualche minuto, tagliare metà delle mandorle grossolanamente aggiungerle al pollo e mescolare

    sciogliere l’amido di mais nella salsa di soia e versarla sul pollo con le restanti mandorle intere, mescolare fino ad ottenere una cremosa salsetta

  2. Il pollo alle madorle è pronto per essere servito caldo… BUON APPETITO!

  3. pollo alle mandorle

    Se la ricetta del pollo alle mandorle vi è piaciuta e volete essere aggiornati sulle novità del blog seguitemi anche sulla mia pagina Facebook GolositàSfiziose, basterà un semplice click sul Mi piace 😉
    Mi trovate anche su Google+ e su Twitter vi aspetto!

Leggete anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.