Crostata senza burro con olio di oliva

Dopo il successo della pasta frolla all’olio di oliva, che si può subito usare senza bisogno di farla riposare, eccomi a proporvi uno dei tanti possibili usi, una buonissima crostata senza burro con olio di oliva, più sana e più leggera, con grassi buoni che non fanno male al nostro organismo. Si tratta di una crostata preparata proprio con la pasta frolla all’olio di oliva, che ho pensato di farcire nel modo più classico, una buona marmellata di albicocche. Nessuno vieta di scegliere la marmellata che si preferisce, anche fatta in casa, ma si può usare anche altre farciture, come ho fatto la scorsa volta per la crostata frangipane alle mandorle, ma se siete golosi la potete farcire anche con nutella, vi lascio il link a fine ricetta. Vediamo ora come preparare la più bhìuona crostata senza burro alla marmellata con olio di oliva.

crostata senza burro alla marmellata con olio di oliva
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

2 uova medie (100 g tot. sgusciate)
380 g farina 00
140 zucchero
90 g olio di oliva
5 g lievito chimico in polvere
1 scorza di limone bio
300 g marmellata di albicocche

Strumenti

Strumenti per crostata senza burro alla marmellata

1 Ciotola
1 Spianatoia
1 Mattarello
1 Coltello
1 Teglia

Passaggi

Crostata senza burro alla marmellata con frolla all’olio di oliva

crostata senza burro alla marmellata
con olio di oliva

Prepariamo la pasta frolla all’olio di oliva, basta mettere in una ciotola capiente, farina, zucchero, uova, scorza di limone, lievito e olio di oliva, impastiamo ad ottenere un panetto omogeo. All’inizio vi sembrerà difficile da far legare, ma con un po’ di energia, vedrete che riuscirete a legarlo, magari per semplificarvi il lavoro lo dividete in 2 parti, così sarà più facile da lavorare.

frolla per crostata senza burro con pasta frolla all'olio di oliva
frolla nello stampo

Andiamo subito a preparare la crostata senza burro, infatti la pasta frolla all’olio di oliva non ha bisogno di riposare in frigo, come la frolla al burro.

Dividiamo la froolla senza burro in 2 parti, una più grande, circa 2/3 dell’impasto che useremo per la base, l’altra, 1/3 che useremo per realizzare le strisce con cui decorare la nostra crostata senza burro.

Su una spianatoia infarinata mettiamo il primo panetto, cospargiamo con poca farina e stendiamo in un disco sottile, circa mezzo centimetro, larga almeno 32 cm di diametro. Se avete difficoltà a stenderla è perchè avete lavorato poco la frolla, basterà lavorarla meglio per darle uniformità e stenderla facilmente.

Imburriamo e infariniamo uno stampo (ideale con base rimovibile) da 26-28 cm di diametro. Se volete pote anche non imburrare, ma cospargere, la pasta frolla tirata in una sfoglia, con abbondante farina dal lato che farete posare nella teglia.

Rivestiamo lo stampo per crostata con la pasta frolla, poi la livelliamo ai bordi, e buchiamo con una forchetta, su tutta la superficie, così non gonfierà in cottura.

Farciamo la superficie della crostata con la marmellata di albicocche, e la distribuiamo uniformemente con un cucchiaio. Se volete potete usare anche farciture, come nutella, ma anche della buona crema pasticcera.

Sulla superficie infarinata, lavoriamo ancora un po’ il secondo panetto, in modo da renderl oancora più elastico, lo stedniamo sottile, circa 3 millimetri, e con un coltellino a lama liscia ritagliamo le strisce, tutte dello stesso spessore.

Decoriamo la nostra crostata senza burro alla marmellata con le strisce, mettendone una da un verso e una dall’altra, per un totale di 6 o 8 strisce.

La nostra crostata all’olio di oliva senza burro farcita con marmellata è pronta da cuocere, a metà forno, forno caldo, a 180°c statico per circa 30 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare completamente prima di trasferire in un piatto da portata. Mi raccomando non capovolgetela calda la crostata, altrimenti colerebbe tutta, infatti la marmellata in cottura diventa molto liquida, ma raffreddando torna a solidificarsi come una crema che non cola più, a meno che non usiate lo stampo con il fondo removibile, dove si può togliere la crostata dall ostampo senza rovesciarla.

Gustiamo la crostata alla marmellata da fredda, ottima dalla colazione in poi, perfetta per una merenda o dopo i pasti per accompagnare un buon caffè fumante, o magari all’ora del tè con le amiche, non c’è dolce più gradito di una buona crostata fatta in casa alla marmellata, sana e genuina.

Se vuoi ricevere le  mie ricette seguimi anche sui social, sulla pagina FACEBOOKPinterest  e Instagram,  ti ricordo che puoi lasciare un commento, qui o anche sui social, e se provi una mia ricetta inviami anche il tuo scatto, mi trovi anche su YouTube: Ornella Scofano Ricette che Passione.Torna alla HOME.

Pagina con link di affiliazione.

La crostata si conserva in dispensa sotto una campana, per diversi giorni, ma finirà in un lampo, ve lo dico io!

ricetta torta nua con crema pasticcera
Torta nua con crema pasticcera e mele

Prov a che la torta nua senza burro, favolosa, sofficissima fin oall’ultima fetta, con crema e mele, profumata al limone.

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.