Crea sito

Pasta Frolla ricetta perfetta

Le basi sono fondamentali, sono la chiave del successo, per preparare crostate e biscotti perfetti una buona pasta frolla al burro è quello che ci serve.

frolla al burro con la planetaria
frolla al burro con la planetaria

Pasta Frolla ricetta perfetta

A volte mi capita di andare così di corsa, che dimentico di darvi le ricette alla base di molte preparazioni, oggi rimedio con una base della pasticceria, o meglio per i preparati da forno a base di pasta frolla, biscotti, crostate e via discorrendo. Oggi vi do’ la ricetta che uso di solito per preparare le mie crostate friabili al burro senza lievito, ormai penso di aver trovato la ricetta perfetta e difficilmente la sostituirei con altre. Sono anni che con questa ricetta preparo crostate, biscotti, strudel, la pastiera, insomma è la mia pasta frolla, classica al burro e profumo di limone, senza lievito, per una resa ottimale, una frolla non troppo alta, friabile, e sbriociolosa.

Video ricetta pasta frolla al burro con planetaria

Ingredienti per ogni uovo:

Per una crostata da 20-24 ne servono almeno 2 uova, quindi moltiplichiamo tutto per 2.

  • 1 uovo di circa 55 g intero con guscio
  • 140-150 g di farina 00
  • 60 g di burro morbido
  • 60 g di zucchero
  • Buccia di limone o vanillina
  • 2 g Lievito per dolci

Preparazione:

In una ciotola mettiamo la farina, lo zucchero le uova e il burro a temperatura ambiente o morbido se lavoriamo con planetaria. Aggiungiamo scorza di limone bio a piacere. Ovviamente si possono usare anche altri aromi, ma la frolla classica è al limone.

Con le mani lavoriamo velocemente gli ingredienti nella ciotola, fino ad ottenere un panetto omogeneo, se serve usate pure un po’ di farina per ripulirvi le mani, e staccare tutti gli ingredienti dalla ciotola. Portiamo il panetto su una piano infarinato, lo schiacciamo un po’ così da dargli una forma schiacciata, così si raffredderà prima in frigo, e sarà già pronto per essere lavorato. Se ci servirà per una sfoglia tonda, gli diamo già una forma tonta, oppure se ci serve in una forma di rettangolo lo schiacciamo ad ottenere un rettangolo.

Lasciamo riposare il panetto di pasta frolla per almeno mezz’ora in frigo, così si indurirà e sarà semplicissimo tirare le sfoglie, ma lo possiamo lasciare in frigo anche per tutta la notte, o se non lo usiamo subito possiamo congelarlo.

Quando lavoriamo il panetto, per tirare le sfoglie, lavoriamolo senza toccarlo con le mani, e usiamo sempre superfici ben infarinate.

Per ottenere delle sfoglie perfette, e non vogliamo che si rompano quando andiamo ad alzarle dal piano, possiamo usare due fogli di carta forno, inserire la pasta frolla all’interno, e stenderla utilizzando un mattarello, comprimendola tra i due fogli di carta, meglio se sempre infarinati.

Lo spessore della sfoglia può variare, in base ai propri gusti, a me piace sottile, la lascio spessa pochi millimetri, e non crescerà più di tanto in forno perchè uso poco lievito.

Video Ricetta Pasta Frolla friabile senza lievito impastata a mano

Per la cottura in forno a 180°c per un tempo variabile, in base al dolce che stiamo preparando, per i biscotti sono sufficienti pochi minuti, da 10 a poco di più,  per una crostata farcita ci possono volere dai 0 minuti per una farcia con marmellata o confettura o anche più di 45 minuti se il ripieno è cremoso, tipo la pastiera, ma per capire quando i nostri dolci son pronti, basta guardarli e se sono dorati all’ora sono pronti.

Se vuoi ricevere le  mie ricette seguimi anche sui social, sulla pagina FACEBOOKPinterest e Instagram, ti ricordo che puoi lasciare un commento, qui o anche sui social, e se provi una mia ricetta inviami anche il tuo scatto, mi trovi anche su YouTube: Ornella Scofano Ricette che Passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.