Crea sito

Crema Pasticcera Veloce e Leggera alla Vaniglia

Crema pasticcera come prepararla a casa buona come quella della pasticceria, anche più leggera e senza sprechi se usiamo le uova intere. La crema pasticcera è una crema buonissima di base della pasticceria, da usare per una infinità di dolci farciti, torte, crostate ma anche piccola pasticceria. Preparare una buona crema è alla base per preparare buoni dolci, come la torta diplomatica, la torta della nonna, la torta mimosa, giusto qualche esempio dei dolci che possiamo preparare una volta imparato a preparare una buona crema pasticcera. La crema pasticcera possiamo usarla anche come base per preparare dolci diversi e di vario gusto, non solo alla vaniglia, o al limone, infatti la crema pasticcera può essere facilmente aromatizzata con aromi, o arricchita con cioccolato, panna montata, per preparare bavaresi, o creme più elaborate, come una buonissima crema diplomatica, che di elaborato in realtà non ha proprio nulla, ma che possiamo preparare tutti a casa con una ricetta base che è facilissima da preparare.

Allora vediamo come preparare una buona crema pasticcera veloce e leggera, alla vaniglia o al vostro aroma preferito, possiamo usare anche la bacca di vaniglia o scorze di agrumi, oltre al succo, per dare sapore alla crema.
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni600 g di crema (per farcire una torta da 24 cm)
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 mlLatte
  • 2 cucchiaiZucchero
  • 1Uova
  • 2 cucchiaiFrumina
  • 1 cucchiainoAroma alla vaniglia

Strumenti

  • Pentola

Preparazione

  1. In un pentolino lavoriamo l’uovo con lo zucchero, fino ad ottenere una crema, aggiungiamo la frumina, per una crema più leggera e vellutata, o la farina, e mescoliamo, fino ad ottenere una crema senza grumi, aggiungiamo un goccio di latte, e mescoliamo, poi mano a mano lo aggiungiamo tutto.

    Se preferite potete anche seguire la ricetta tradizionale che prevede l’utilizzo di soli tuorli, in questo caso ne servono almeno 2, ma usando anche l’albume non abbiamo sprechi e si consumano meno uova.

    Io non uso il latte caldo, tanto con 500 ml di latte si scalda in un attimo, anche perchè solitamente non uso la bacca di vaniglia, ma un buon aroma di vaniglia, più pratico da usare, ma se non vi va di stare troppo a mescolare sul fuoco, potete anche scaldarlo prima. Va scaldato prima nel caso usiamo la bacca di vaniglia, così il latte si insaporisce per bene. Per usare la bacca di vaniglia, la incidiamo, e la apriamo, usiamo sia i semi, sia la bacca stessa per profumare il latte.

  2. A questo punto portiamo sul fuoco, a fiamma bassa e sempre mescolando portiamo a cottura, fino a che non si addensa e prende il bollore. E’ importante portare a bollore la crema per cuocere la farina o la frumina. Non preoccupatevi se la crema sembra troppo morbida, una volta fredda raggiungerà la giusta cremosità.

  3. Una volta cotta la crema pasticcera aggiungiamo l’aroma alla vaniglia e mescoliamo bene.

    Per dare più profumo alla crema possiamo anche aggiungere dei pezzi di scorza di limone, che profumerà la crema durante la cottura, senza dare un gusto eccessivo al limone, infatti non è una crema al limone, ma il gusto rimane delicato.

    Io utilizzo un’aroma specifico a crema, molto buono, ma va bene anche la classica fialetta, per una crema più profumata rispetto a quella preparata con la vanillina, a meno che non usiamo la bacca per profumare il latte.

  4. Appena la crema si è addensata, e ha raggiunto il bollore, possiamo spegnere. Ora la crema è pronta per essere usata, ma solo per le preparazioni a caldo, magari per preparare una zuppa inglese, ma se invece ci serve fredda, per conservarla in modo che non formi la crosticina sulla superficie, è bene metterla in un contenitore, e coprirla con un foglio di pellicola, in modo che il foglio sia incollato alla crema, solo così non si formerà quella pellicina in superficie, che poi sarebbe un po’ fastidiosa da ritrovare nel dolce. Prima di usare la crema diamo una bella mescolata così diventa soffice e cremosa.

  5. Qui trovi qualche idea per trasformare la crema pasticcera in una crema ancora più golosa, al pistacchio, alle fragole, crema pasticcera al cioccolato bianco, oppure la versione al cioccolato qui crema pasticcera al cioccolato, crema pasticcera al torrone.

  6. Se vuoi ricevere le  mie ricette seguimi anche sui social, sulla pagina FACEBOOKPinterest e Instagram, ti ricordo che puoi lasciare un commento, qui o anche sui social, e se provi una mia ricetta inviami anche il tuo scatto, mi trovi anche su YouTube: Ornella Scofano Ricette che Passione.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.