Fonduta di parmigiano o grana

Fonduta di parmigiano, una deliziosa salsa al formaggio, ottima da abbinare a qualsiasi preparazione, per condire la pasta, per accompagnare gli antipasti, ma anche su un buon arrosto di carne, o sulla polenta, insomma, è buonissima, calda cremosa ed avvolgente, o fredda, una crema da spalmare, perfetta per gli antipasti, bruschette più saporite con una base al parmigiano o al grana. Ci sono tante ricette, elaborate e sofisticate, io la preparo in un modo molto semplice, solo 2 ingredienti, e se ho poco formaggio grattugiato, allora uso un po’ di quel che c’è, taleggio, fontina, ma io l’adoro semplice, solo di parmigiano o grana. In queste giornate di freddo invernale in arrivo sarà perfetta.

  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: 2 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4-8 Persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • Panna fresca liquida 250 ml
  • Parmigiano reggiano (o Grana) 150 g
  • Noce moscata q.b.
  • Pepe bianco (o nero) q.b.
  • Tuorli (Facoltativo) 1
  • Amido di mais (maizena) (Facoltativo) 1 cucchiaino

Preparazione

  1. fonduta di parmigiano

    In un pentolino mettiamo la panna con il parmigiano grattugiato. Teniamo il fuoco basso e scaldiamo piano la panna, così il formaggio piano piano si scioglie diventando una crema.

  2. Per non rischiare di bruciare la crema possiamo anche cuocerla a bagnomaria, ma con un po’ di attenzione si riesce a fare anche a meno, oppure possiamo usare l’apposito attrezzo, con il quale possiamo portarla in tavola tenendola al caldo, ma possiamo portare in tavola anche un sottopentola col bagnomaria, ma anche in una ciotola va benissimo, non si raffredda poi così velocemente.

  3. Ci sono diversi modi di preparare la fonduta, anche con aggiunta di altri formaggi, o di altri formaggi, possiamo usare della fontina, del taleggio, ma io quando preparo la fonduta di parmigiano la amo in purezza, senza aggiungere altri formaggi.

  4. In molti aggiungono anche un tuorlo per farla venire più densa utilizzando un po’ meno parmigiano, altri farina o amido di mais, ma quanto è buona senza aggiungere nulla, infatti io non metto il tuorlo, tanto meno la farina.

  5. A limite, possiamo aggiungere un po’ di noce moscata e pepe macinato, ma fate come me, preparatela in purezza, è una bontà. La fonduta di parmigiano va servita calda, cremosa, una volta fredda diventa una crema, che è anche buona da spalmare, ma per farla tornare fluida, basta scaldarla.

  6. Mi raccomando, non preparatela con il latte, non va proprio bene, il latte con il formaggio forma tipo una ricotta, più che una salsa liscia e cremosa dal gusto a dir poco delizioso. Io l’ho già provata con la polenta con porcini e con la frittata di zucchine, ottima con dei crostini, con la pasta, anche da ripassare in forno.

    Se non vuoi perderti le  mie ricette seguimi anche sui social, sulla pagina FACEBOOKPinterest e Instagram, ti ricordo che puoi lasciare un commento, qui o anche sui social, e se provi una mia ricetta inviami anche il tuo scatto, mi trovi anche su YouTube: Ornella Scofano Ricette che Passione.

Note

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.