Crea sito

Mousse di cachi e cioccolato bianco alle mandorle

Se vi piacciono i cachi, non potete assolutamente perdere questa ricetta: mousse di cachi e cioccolato bianco alle mandorle. Una vera delizia delizia per il palato semplice da realizzare! Un dessert molto profumato arricchito dal profumo e sapore delle mandorle tostate. Salvatevi la ricetta, è fantastica!

mousse di cachi e cioccolato bianco alle mandorle
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • 300 g Cachi (polpa)
  • 50 g Zucchero a velo
  • 250 ml Panna fresca liquida (da montare)
  • 30 g Cioccolato bianco
  • 6 g Colla di pesce (solo se usate le formine)
  • 30 g Mandorle
  • 1 cucchiaio Cioccolato fondente (in scaglie)
  • 1 cucchiaio Bacche di Goji
  • poco Brandy

Preparazione

  1. Prima di procedere con la preparazione della mousse di cachi e cioccolato bianco alle mandorle decidete se intendete servire il dessert in coppa o nel piatto. Ne primo caso non avrete bisogno di colla di pesce. Se invece volete servire il dessert nel piatto per prima cosa mettete a bagno la colla di pesce per una decina di minuti in acqua fredda. In questo caso la colla di pesce è necessaria per dare più solidità ala mousse.

    Sbucciate i cachi, eliminate i semi e prelevatene la polpa.  Mettete quest’ultima nel frullatore e frullatela insieme allo zucchero e al cioccolato bianco sminuzzato.

    Strizzate la colla di pesce e fatela sciogliere in un pentolino (a fiamma bassissima) insieme a due cucchiaiate di panna liquida prelevata dal totale.

    A parte cominciate a montare la panna; quando sarà semimontata, senza staccare lo sbattitore, aggiungete la polpa di cachi a cucchiaiate. Se dovete riempire le formine, a questo punto unite la colla di pesce. Quindi continuate a montare fino a quando il composto sarà divenuto spumoso.

    Riempite i bicchieri o le formine e mettete la mousse in frigo per almeno 3-4 ore.

    Prima di servire guarnite con le scaglie di cioccolato, le mandorle tostate tagliate a filetti e le bacche goji precedentemente ammollate nel brandy e strizzate.

    <>

    Per questa ricetta ho utilizzato e mandorle “Campobasso

     

  2. <>

    Se questa ricetta è stato di vostro gradimento e volete essere sempre aggiornati sulle nuove pubblicazioni, seguitemi anche sulle mie pagine social:FacebookGoogle+TwitterInstagram e Pinterest.

    oppure

    iscrivetevi alla Newsletter o al mio canale Youtube.

    Torna alla Home →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.