Crea sito

Cream tart salata

Print Friendly, PDF & Email

Che sia dolce o salata, la cream tart è sempre un’ottima scelta per far colpo a un pranzo o a una cena. Forse sembrano complesse da realizzare, ma queste simpatiche tartine dalle mille forme e decorazioni sono davvero alla portata di tutte e tutti gli chef casalinghi! Quelle che vedete nella foto sono delle cream tart salate con formaggio fresco spalmabile, pomodori ciliegino, olive nere, rucola e fingerlime. Tuttavia, l’ingrediente principale di ogni cream tart è la vostra fantasia: quindi se vi manca qualche ingrediente o siete incuriositi da abbinamenti diversi, divertitevi pure a sperimentare!

Come vi dicevo, la cream tart può essere anche dolce. E infatti sul mio blog troverete anche una cream tart con fragole e ciliegie a forma di cuore, perfetta per festeggiare un compleanno, San Valentino o un’occasione speciale!

Ecco la mia cream tart salata!

Cream tart salata - l'aPina in cucina
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni3 cream tart
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

per l’impasto di 3 cream tart da 14 cm di diametro

  • 400 gfarina 00
  • 200 gburro
  • 150 mlacqua molto fredda
  • 5 gsale
  • 1 bustinalievito istantaneo per preparazioni salate

per la farcitura e la decorazione

  • 150 mlpanna da montare
  • 150 gformaggio fresco spalmabile light
  • 1 pizzicosale fino
  • q.b.pomodorini ciliegino
  • q.b.olive nere
  • q.b.rucola

Strumenti

  • 2 Ciotole
  • Pellicola per alimenti
  • Mattarello
  • Teglia
  • Carta forno
  • Frusta elettrica
  • Sac a poche

Preparazione della cream tart salata

L’impasto

  1. Come prima cosa, andiamo a realizzare l’impasto. Per le mie cream tart salate ho preferito non utilizzare la tipica pasta brisè, ma ho ideato un impasto più friabile, perfetto per questa ricetta.

    In una ciotola unite farina, burro e quasi tutta l’acqua (120ml circa). Man mano che mescolate, unite il resto dell’acqua fino ad ottenere un’impasto liscio, morbido ma non appiccicoso.

    🌟Nella sezione degli ingredienti ho scritto che per l’impasto ci vogliono 150ml. Si tratta di un quantitativo indicativo, in quanto dipende dal tipo di farina utilizzata. Quindi, vi consiglio sempre di regolarvi in base alla consistenza del vostro impasto: se troppo duro, aggiungete altra acqua, e viceversa, se troppo morbido utilizzate meno di 150ml d’acqua.

    Dopodiché realizzate una pallina, rivestitela di pellicola per alimenti e lasciatela a riposare in frigo per circa 30 minuti.

  2. Quindi riprendete l’impasto, stendetelo con un matterello e date forma alle vostre cream tart salate. Ogni strato deve avere uno spessore di mezzo centimetro.

    Con i quantitativi indicati, sono riuscita a realizzare 3 cream tart di 14 cm di diametro (ogni cream tart ha due strati) e mi è avanzato un po’ di impasto. Così ho creato dei biscottini salati, che ho utilizzato per decorare le cream tart.

La cottura

  1. Cream tart salata - l'aPina in cucina

    Riponete le vostre cream tart su una teglia rivestita di carta da forno. In alternativa, potete utilizzare una teglia antiaderente o forata. Quindi infornate a 170° per circa 15-20 minuti se avete un forno ventilato, oppure a 180° per gli stessi minuti con un forno statico.

    🌟I minuti sono indicativi! Sfornate le cream tart quando saranno ben dorate (non bruciacchiate).

    Prima di spostare le vostre cream tart, fatele raffreddare. Sono molto delicate e si rompono facilmente 😉

La farcitura e la decorazione

  1. Ora le vostre cream tart sono pronte per essere farcite e decorate!

    Per la farcitura, utilizzando delle fruste elettriche, montate insieme panna fresca, formaggio fresco spalmabile light e un pizzico di sale. Si deve ottenere una crema sostenuta da utilizzare con la sac a poche. Inserite la crema in una sac a poche con la punta tonda e realizzate una serie di spuntoni sullo strato inferiore delle cream tart. A questo punto, poggiate sulla crema lo strato superiore delle cream tart e fate degli altri spuntoni con la sac a poche.

    Bene, ora non vi resta che scegliere le decorazioni! Io ho scelto dei pomodorini ciliegino, olive nere, rucola e il cosiddetto caviale di limone, il fingerlime. Ma sentitevi liberi di sbizzarrivi in base ai vostri gusti 🤩

    Le cream tart salate sono perfette da servire come antipasto di un buon pranzo elaborato. Buon appetito!

  2. Se vi è piaciuta questa ricetta, seguitemi anche sui mei canali social.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.