Crea sito

STINCO DI MAIALE IN PENTOLA

Tenero e gustoso, oggi cuociamo lo stinco di maiale in pentola! Senza accendere il forno avremo uno stinco di maiale in umido cotto alla perfezione! Una ricetta dello stinco di maiale che appartiene alla tradizione, povera ma ricca di gusto. Prepararlo sarà molto semplice, dovrete solo pazientare e dargli il tempo di cuocere lentamente, mentre voi vi potrete dedicare ad altro.

Ora seguitemi nella ricetta dello stinco di maiale cotto in pentola, in fondo all’articolo troverete qualche idea per usarlo nelle vostre ricette.

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 2,30 Ore
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 3 Stinco di maiale
  • 40 g Burro
  • 2 cucchiai Olio
  • una Cipolle bianche (grossa)
  • qualche bacche Ginepro
  • 4 Chiodi di garofano
  • due foglie Alloro
  • un rametti Rosmarino
  • Mezzo bicchieri Brandy (per fiammeggiare)
  • un bicchieri Vino rosso
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

Per iniziare

  1. Massaggiate gli stinchi con sale e pepe. Pelate e affettate grossolanamente la cipolla. Lavate le erbe e tenete da parte.

    In largo e alto tegame, di ghisa o terracotta, scaldate il burro e l’olio. Adagiate gli stinchi e fate rosolare su tutti i lati, a fiamma medio alta.

    Una volta che gli stinchi saranno rosolati, togliete la pentola dal fuoco, bagnate con il brandy e fiammeggiate. Facendo attenzione a non bruciare le superfici sopra la pentola. Una volta evaporato il liquore, rimettete sul fuoco la pentola e, appena riprenderà bollore, unite la cipolla, le erbe e le spezie.

     

per finire

  1. Rigirate gli stinchi e bagnate con il vino rosso, fate riprendere bollore e unite un bel bicchiere di acqua. Coprite e fate cuocere, a fuoco moderato, per due ore, rigirando ogni tanto gli stinchi.

Consigli

  1. Ora il vostro stinco di maiale cotto in pentola è pronto per essere portato in tavola, caldo e fumante.

    Altrimenti potrete usarlo per rendere ricche delle insalate con mele, noci e finocchi. Oppure per farcire dei gustosi sandwich, aggiungendo lattuga, senape e fettine di pomodoro.

    Insomma, date spazio alla vostra fantasia!

    Qui c’è un’altra ricetta per cuocere lo stinco: STINCO DI MAIALE AL GINEPRO AL FORNO

Seguitemi…

Se vi piacciono le mie ricette e volete rimanere aggiornati sulle nuove proposte, seguitemi nella pagina Facebook NEL TEGAME SUL FUOCO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.