Crea sito

Sciroppo concentrato di limoni

Lo sciroppo concentrato di limoni è una ricetta multifunzionale perchè può essere utilizzato in tanti modi diversi. Diluito con acqua, ad esempio, può essere usato come bagna analcolica e aromatica per torte e gelati; oppure per realizzare sorbetti e limonate sane, naturali e dissetanti. Inoltre, ha una consistenza gelatinosa, quasi come fosse una marmellata, e può essere, quindi, spalmato sul pane oppure usato per decorare e “stuccare” dolci, come il babà ad esempio. E’ facilissimo da preparare, ha un aroma meraviglioso ed è subito pronto all’uso. Servono solo limoni, zucchero e vasetti sterili con coperchio ermetico. Inoltre, é ideale per consumare quei limoni privi di buccia utilizzati per preparare liquori, come  il “limoncello”.

Ingredienti per due vasetti da 160 ml. circa

500 ml. di succo di limoni (sono circa 9/10 limoni di medie dimensioni)

300 gr. di zucchero di canna o semolato

buccia grattugiata di un limone

1) Cominciamo con lo sterilizzare i vasetti che useremo. Ci serviranno 2 vasetti da 160 ml. circa.

2) Laviamo e spazzoliamo i limoni e spremiamone il succo. Da uno solo dei limoni ritagliamo la buccia in modo sottile, senza toccare la parte bianca interna che é amara.

3) Mettiamo il succo e la buccia in una pentola, aggiungiamo lo zucchero, mescoliamo e facciamo cuocere, con coperchio, a fiamma medio bassa per massimo 45/50 minuti, fino a quando non comincerà ad addensare, rimestando di tanto in tanto con un mestolo d’acciaio.

4) Riempiamo subito i vasetti, arrivando fino ad 1 centimetro dal bordo. Tappiamo bene e capovolgiamoli subito per permettere all’aria di uscire e creare il sottovuoto. Quando saranno ben raffreddati, rigiriamoli e conserviamoli in un posto fresco. Una volta aperto, lo sciroppo di limoni va tenuto in frigo.

5) Nel caso in cui non si fosse creato il sottovuoto, mettiamo i vasetti, che debbono essere necessariamente freddi (altrimenti potrebbero rompersi) in una pentola con acqua fredda e portiamola a bollore. Dal primo bollore calcoliamo 30 minuti, a fiamma bassa. Trascorso il tempo, spegniamo, estraiamo i vasetti, capovolgiamoli subito e attendiamo che si raffreddino senza più toccarli.

Per ottenere una bevanda rinfrescante: in un bicchiere basso mettiamo 2 o 3 cucchiai di sciroppo (dipende dai propri gusti), aggiungiamo acqua ghiacciata quanto basta. Decoriamo con fette di limone e foglioline di menta passate nello zucchero semolato e tenute nel freezer per qualche minuto.

 

 

 

UA-40640819-2