Crea sito

Patate al forno alla zingara

Stuzzicanti, profumatissime e sfiziose, le patate al forno alla zingara sono una pietanza a cui non si può dir di no. Accompagnano egregiamente la pizza o un panino, sono facili da realizzare e possono essere personalizzate. Possiamo servirle come antipasto, contorno o stuzzichino finger food in pratiche e simpatiche monoporzioni.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni5/6 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgPatate rosse
  • 250 gFormaggio tipo Emmenthal
  • 75 gFormaggio da tavola grattugiato
  • 12Wurstel di maiale
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale fino
  • q.b.Aromi per arrosto
  • q.b.Pangrattato

Preparazione

  1. Laviamo le patate sotto acqua corrente. Mettiamole in una pentola colma d’acqua e portiamo a bollore. per una cottura uniforme, consiglio di scegliere patate delle stesse dimensioni.

    Calcoliamo 5 minuti di cottura a partire dal primo bollore. Spegniamo subito e aggiungiamo un bicchiere di acqua fredda per fermare la cottura.

    Quando le patate saranno tiepide potremo sbucciarle con un coltellino e tagliarle a spicchi. Mettiamole in una zuppiera capiente.

    Accendiamo il forno a 200*. Nel frattempo tagliamo i wurstel a dadini piccoli, grattugiamo a grana fine il formaggio da tavola e a grana grossa il formaggio tipo emmenthal. Possiamo usare anche del fiordilatte o della provola affumicata tagliate a dadini che andranno aggiunte alle patate alla zingara solo a fine cottura.

    Condiamo gli spicchi di patate con olio extravergine, un pizzico di sale fino, le spezie, i formaggi e i wurstel. Mescoliamo per distribuire gli ingredienti in modo uniforme. Trasferiamoli in una teglia oliata e infarinata con pangrattato e inforniamo a metà altezza per 30 minuti circa o fino a quando non appariranno dorate fuori e morbide all’interno. Possono essere servite sia calde che tiepide.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

UA-40640819-2