Crea sito

Panini morbidi integrali

Oggi parliamo della farina integrale di grano tenero, del suo meraviglioso profumo e sapore. Io amo molto realizzare pane, panini, freselle o pizze fatti con questa meravigliosa farina. I panini morbidi integrali hanno un procedimento molto semplice e lineare e i tempi di lievitazione dipendono dal tipo di lievito che si usa e, ovviamente, anche dalla temperatura ambiente. Basta avere un po’ di pazienza e i risultati arrivano. Questi deliziosi panini integrali possono accompagnare ricette sia dolci che salate. Possamo preparare dei panini imbottiti da portare a lavoro, a scuola; oppure per un buffet o per un picnic. La loro morbidezza si conserva anche il giorno dopo, per cui possiamo realizzarli anche con largo anticipo.
 

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni8 panini
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gFarina integrale
  • 100 gSemola di grano duro rimacinata
  • 3 gLievito di birra fresco
  • 12 gSale fino
  • 300 mlAcqua

Preparazione

  1. Sbricioliamo il lievito di birra e aggiungiamolo alle farine setacciate in una zuppiera capiente. Versiamo metà dell’acqua e iniziamo ad impastare grossolanamente per far assorbire il lievito. Aggiungiamo il sale fino e la restante acqua, poca per volta (perché non tutte le farine assorbono i liquidi alla stessa maniera). Impastiamo gli ingredienti fino a quando non avremo ottenuto un panetto liscio, morbido e tutta la farina sarà stata assorbita; l’impasto è pronto quando non si appiccicherà più alle mani (5/6 minuti). E’ un impasto così facile da lavorare, che preferisco farlo a mano, direttamente nella zuppiera, evitando così di aggiungere altra farina mentre lo lavoro.

    Trasferiamo il panetto in un contenitore, sigillato con pellicola trasparente e lasciamo che lieviti.

    Quando l’impasto avrà aumentato il proprio volume, rovesciamolo delicatamente su un tavolo e diamogli la forma di un cilindro dal quale staccheremo delle palline da 100 grammi circa.

    Lavoriamo ogni pallina, schiacciandola leggermente, e arrotoliamola su se stessa (come nella foto 1). Otterremo un piccolo cilindro (foto 2) che metteremo in verticale (foto 3) e arrotoleremo di nuovo su se stesso. Questo passaggio darà maggior struttura ed un alveolatura migliore ai nostri panini.

    Diamo una forma che sia il più possibile rotonda e poniamo ogni singola pallina su una teglia con carta forno. Infine, incidiamo un taglio a croce sulla superficie e lasciamo che i panini lievitino, ben coperti.

    Quando i panini saranno lievitati, accendiamo il forno a 200*.

    Cuociamoli nel forno già caldo a metà altezza, per circa 25 minuti. Quando saranno cotti, estraiamoli subito dal forno per evitare che si secchino troppo. Sono pronti da mangiare. Possiamo conservarli in freezer, negli appositi sacchetti, quando saranno completamente raffreddati per averli sempre a disposizione.

    I tempi di cottura si riferiscono al mio forno statico, a gas, con cottura solo dal basso.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.