Crea sito

Lasagne di grano arso con zucchine e radicchio

Le lasagne di grano arso con zucchine e radicchio sono un eccellente primo piatto di pasta fresca fatta in casa, da preparare per il pranzo della domenica o per festeggiare i nostri momenti importanti. E’ una pietanza facile e dal sapore delicato, nonostante la presenza di grano arso nell’impasto. Questa pietanza non prevede la besciamella, ma una saporita e delicata salsa allo stracchino che conferisce quella cremosità che renda queste lasagne ancor più buone.

Ingredienti

Per la lasagna

300 gr. di semola di grano duro

100 gr. di farina di grano arso

200 ml. circa di acqua

un pizzico di sale fino

Per il condimento

1 kg di zucchine

1 radicchio trevigiano

1 spicchio d’aglio

sale fino q.b.

olio extravergine

vino bianco secco

100 gr. di stracchino a tocchetti

Per la salsa

600 ml. di latte

100 gr. di stracchino

40 gr. di farina 00 o di amido di mais

noce moscata q.b.

pepe macinato q.b.

sale fino q.b.

Cominciamo a fare la pasta per le lasagne. In una capiente terrina setacciamo entrambe le farine, aggiungiamo il pizzico di sale e versiamo l’acqua poca per volta. Impastiamo fino ad ottenere un panetto sodo, ma facile da lavorare. Copriamolo con un panno umido, per evitare che la superficie secchi e lasciamolo riposare per almeno un’ora.

Nel frattempo dedichiamoci alla preparazione della salsa allo stracchino. In un pentolino mettiamo la farina setacciata, un pizzico di noce moscata grattugiata, il pepe, mescoliamo e aggiungiamo il latte, poco per volta, continuando a mescolare con una frusta d’acciaio. Mettiamo il pentolino sul fornello piccolo, a fiamma bassa, e facciamo riscaldare il latte, mescolando spesso.

Quando il latte sarà caldo uniamo 100 grammi di stracchino e continuiamo a mescolare fino a quando il formaggio si scioglierà completamente e la salsa comincerà ad addensarsi. Aggiustiamo di sale, spegniamo e lasciamo intiepidire.

Laviamo e tagliuzziamo il radicchio. Mettiamolo in un tegame con 1/2 bicchiere d’acqua, copriamo e lasciamolo appassire per una decina di minuti a fiamma bassa. Buttiamo via l’acqua del radicchio.

Tagliamo le estremità alle zucchine e grattugiamole attraverso i fori più grandi di una grattugia oppure tritiamole a coltello. Mettiamo a scaldare un filo d’olio extravergine con uno spicchio d’aglio e quando sarà rosolato aggiungiamo il trito di zucchine e lasciamolo rosolare e asciugare a fiamma vivace, mescolando spesso.

Lasciamo cuocere per 5/7 minuti circa fino a quando le zucchine cominceranno ad appassire; aggiustiamo di sale. Spostiamo le zucchine in un piatto e nella stessa padella aggiungiamo il radicchio (senza dover necessariamente aggiungere altro olio).

Facciamolo rosolare per qualche minuto, versiamo il vino e lasciamo evaporare l’alcool; dopodiché aggiungiamo un pizzico di sale, mescoliamo e spegniamo.

Sia le zucchine che il radicchio dovranno cuocere brevemente, dato che termineranno la loro cottura in forno.

Riprendiamo il panetto, spolverizziamo il tavolo da lavoro con un po’ di farina e, aiutandoci con un mattarello, tiriamo una sfoglia sottile. Ritagliamola in quadrati o rettangoli, come più ci é comodo e mettiamole ad asciugare su un tagliere di legno o su canovacci da cucina (purché non abbiano odore di detersivo) per circa un’ora, avendo l’accortezza di girarle sottosopra dopo mezz’ora per un’asciugatura uniforme.

Trascorso il tempo, prepariamo una teglia e versiamo sul fondo una generosa quantità di salsa. Mettiamo la prima sfoglia e farciamola con le zucchine, il radicchio, tocchetti di stracchino e un po’ di salsa. Passiamo al secondo strato e continuiamo a farcire fino a terminare gli ingredienti.

Inforniamo a 180* sulla parte più bassa del forno già caldo, per circa 15 minuti.

 

UA-40640819-2