Crostata con crema di ricotta alla nutella

La crostata con crema di ricotta alla nutella é un morbido guscio di pasta frolla ripieno di una golosissima e profumata crema. E’ un dolce che piacerà a tutta la famiglia e che può essere preparato per tutte le occasioni importanti, per le feste dei bambini e così via. E’ molto facile e sia la pasta frolla che la crema possono essere realizzati in anticipo. Nonostante la presenza della nutella, la crema del ripieno ha un sapore delicato che non appesantisce né rende stucchevole questo delizioso dolce.

Ingredienti per una teglia da 30 cm.

250 gr. di farina 00

100 gr. di zucchero a velo

100 gr. di burro freddo a tocchetti

2 uova intere

un pizzico di sale fino

la buccia grattugiata di 1 limone

Per il ripieno

100 gr. di ricotta vaccina

80 gr. di nutella

150 gr. di panna fresca

1 cucchiaio raso di zucchero a velo

buccia grattugiata di 1 arancia

Per la decorazione

50 ml. di panna fresca

cacao amaro q.b.

Prepariamo la pasta frolla. In una ciotola capiente setacciamo la farina, aggiungiamo lo zucchero a velo, la buccia grattugiata di un limone, il pizzico di sale, le uova intere e il burro freddo a tocchetti. Aiutandoci con le mani, mescoliamo velocemente gli ingredienti fino ad ottenere un impasto sodo (la presenza di eventuali tocchetti di burro non perfettamente amalgamti nell’impasto non é un problema). Rovesciamo l’impasto sul tavolo infarinato e schiacciamolo col mattarello fino ad ottenere una sorta di quadrato (in questo modo non avremo problemi a stenderlo successivamente per la teglia). Copriamolo con la pellicola per alimenti e mettiamolo nella parte più fredda del frigo per almeno un’ora.

Ora occcupiamoce del ripieno. In una ciotola mescoliamo perfettamente la ricotta e la nutella. Montiamo la panna e quando comincerà a diventare densa uniamo la buccia grattugiata dell’arancia, lo zucchero a velo e il composto di ricotta e nutella. Continuiamo a montare il composto fino a quando non otterremo una crema densa e gonfia. Riponiamola in frigo, coperta con pellicola alimentare.

Trascorso il tempo, accendiamo il forno a portiamolo a 180*.

Tiriamo fuori dal frigo la pasta frolla. Appoggiamola sul tavolo infarinato e, con l’aiuto di un mattarello, stendiamola ulteriormente. Avvolgiamo delicatamente la sfoglia di pasta frolla intorno al mattarello infarinato e appoggiamola nella teglia per crostate già foderata con carta forno. Sistemiamola per bene nella teglia, pareggiamo i bordi e bucherelliamola con una forchetta. Copriamo la superficie della sfoglia con un altro foglio di carta forno sul quale appoggeremo dei fagioli secchi che, con il loro peso, eviteranno che la pasta frolla gonfi troppo.

guscio pasta frolla Inforniamo il nostro guscio di crostata a metà altezza per circa 20/25 minuti al massimo (i tempi di cottura possono variare da forno a forno). Cinque minuti prima di spegnere il forno, eliminiamo il foglio di carta forno ed i fagioli e lasciamo dorare leggermente anche la superficie. Spegniamo il forno, sforniamola subito e lasciamola raffreddare completamente.

Quando il guscio di crostata sarà freddo, farciamolo con la crema di ricotta alla nutella, distribuendola uniformemente all’interno del nostro dolce.

Montiamo a neve ferma i restanti 50 ml. di panna, senza zuccherarla e, con l’aiuto di una tasca da pasticcere con la bocchetta a stella, creiamo la classica griglia. Completiamo la decorazione con una spolverizzata di cacao amaro.

 

Precedente Reginelle palermitane.Biscotti tipici Successivo Torta salata con radicchio e prosciutto