Crea sito

Burger di orzo perlato al forno con asparagi

Oggi parleremo di una ricetta del riciclo, realizzata con dell’orzo perlato avanzato da una precedente preparazione: mini burger di orzo perlato al forno con asparagi. Si tratta di una pietanza a base di cereali e ortaggi estremamente facile, sfiziosa, stuzzicante, vegetariana, senza uova e leggera ma non per questo meno gustosa. Potrete preparare questi insoliti burger per un buffet, come antipasto o contorno. Se siete alla ricerca di un modo diverso di usare questo cereale, date un’occhiata ai miei (mini) burger di orzo perlato al forno con asparagi.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni10 mini burger o 5 burger
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gOrzo perlato (già cotto)
  • 1 kgAsparagi
  • q.b.Sale fino
  • 3 cucchiaiGrana Padano grattugiato
  • 250 gPatate lesse
  • q.b.Pepe
  • q.b.Olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Laviamo gli asparaga, tagliamo via la parte del gambo più coriacea (senza buttarla, perché possiamo usarla per insaporire un brodo per risotti), lessiamoli per 5- 6 minuti, a seconda della loro grandezza. tagliuzziamoli e lasciamoli intiepidire.

    Trasferiamo l’orzo perlato già cotto (e ben scolato da eventuali liquidi di cottura) in un recipiente insieme al formaggio grattugiato, un pizzico di curcuma in polvere, sale fino, del pepe macinato fresco, del porro o della cipolla grattugiata e la purea fredda di patate lesse.

    Non aggiungiamo subito tutta la purea, regoliamoci man mano che amalgamiamo gli ingredienti, per evitare di ritrovarci con un composto molliccio ed ingestibile.

    Mescoliamo tutti gli ingredienti e ricaviamo delle piccole palline grandi come dei mandarini che schiacceremo fino a formare dei piccoli burger rotondi, spessi un dito. A seconda della grandezza che daremo ai nostri burger di orzo perlato, ne otterremo 10 mini oppure 5 più grandi.

    Passiamoli nel pangrattato, appoggiamoli in una teglia con carta forno, spennelliamone ben bene la superficie con olio extravergine e inforniamoli a metà altezza, nel forno già caldo a 200*, per circa 15/20 minuti al massimo o fino a quando non risulteranno dorati.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.