Crea sito

Pizzonta abruzzese

Kcal 220 circa per ogni pizzonta
La pizzonta abruzzese è una ricetta che nel nostro amato Abruzzo non manca mai, ma c’è anche da dire che in alcune zone d’Abruzzo è molto più in uso che in altre.
Sicuramente una di quelle cose a cui non si rinuncia facilmente e che attira molto i nostri palati.
Pizzonta sta a significare pizza unta, la mia è una delle versioni di questa famosa ricetta che troviamo molto spesso nelle sagre di paese, ma anche in alcuni locali dove si possono assaggiare prelibatezze a base di pizza e stuzzicherie varie.
Normalmente si prepara la classica pizza fritta con un impasto semplice di base, ma in questo caso c’è l’aggiunta de latte che dona morbidezza.
Raccontarla a parole non è semplice, la si deve solo assaggiare e se non avete la fortuna di visitare il nostro Abruzzo, allora provate a realizzarle a casa vostra.
Se realizzate questa o altre mie ricette presenti sul mio blog, inviatemi pure le vostre foto e le metterò sulla mia pagina fb a vostro nome.

Pizzonta abruzzese
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di riposo5 Ore
  • Porzioni12 pizzonte
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 450 gfarina 0
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva
  • 100 glatte intero
  • 4 glievito di birra fresco
  • 200 gacqua
  • 3 gsale
  • 1 pizzicozucchero
  • olio di semi di girasole o mais per la frittura

Preparazione della Pizzonta abruzzese

  1. Per questa lavorazione vi consiglio di preparare l’impasto dal mattino per avere modo di far fare due lievitazioni in ciotola e una volta aver creato le pizzonte.

    In una ciotola mettere l’acqua e il latte tiepidi, aggiungere il lievito di birra, lo zucchero e lasciare sciogliere, poi unire metà farina e mescolare bene fino ad assorbimento.

    In seguito aggiungere il sale, l’olio e.v.o., la farina restante e mescolare bene ancora, poi versare l’impasto su un paino di lavoro e lavorarlo per qualche minuto.

    Una volta lavorato l’impasto metterlo a lievitare in un contenitore capiente per almeno 2 ore e comunque fino al raddoppio.

    Una volta lievitato l’impasto reimpostare di nuovo, creare una palla, coprire di nuovo e mettere a lievitare fino al raddoppio.

    A lievitazione ottenuta, creare una palla

  2. ….da qui formare delle pizzette da circa 60 gr ognuna e dovrebbero uscirne 12, lasciarle un piano di lavoro infarinato coperte a lievitare fino al momento della frittura.

  3. A momento di cuocerle, scaldate l’olio e una volta raggiunto la temperatura giusta, metterle a friggere per poi scolarle su carta assorbente e una volta asciugate un pochino, spolverarle con il sale.

  4. Pizzonta abruzzese

    Io ne ho cotta una per volta anche per evitare che si abbassasse troppo la temperatura dell’olio.

    Consumate calde sono sicuramente migliori, ma mantengono la morbidezza anche da fredde.

    Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter InstagramYoutube Telegram

    Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da loscrignodelbuongusto

Ciao a tutti mi presento - Lo scrigno del buongusto e' il nome del mio blog, mi chiamo Francesca, sono abruzzese doc, e dopo alcuni anni con un sito web di cucina, ho deciso di aprire un blog, quindi molti di voi mi conoscono già' ! Mi piace cucinare e non sono ne' una chef ne' una cuoca di professione, ma c'e' solo la voglia di cucinare, preparare e inventare nuovi piatti. Le ricette non sono copiate,anche le foto non sono scaricate da internet, ma sono mie. Per i piatti che sono super conosciuti mi informo su come deve essere la base di quella data ricetta e ne realizzo una mia. Ho la passione per la cucina da quando ero piccola e adesso la condivido con tutte le persone che mi seguono ogni giorno. Questo blog e' dedicato alla cucina italiana e estera, e troverete ricette suddivise per categorie, per la cucina estera dove mi piace molto realizzare piatti di altri stati e vedere cosa mangiano e spero di incuriosire anche voi ! Non per questo tralascio la cucina tradizionale italiana ma troverete tante ricette sia italiane che estere ! Spero che le mie ricette vi piacciano e che continuerete a seguirmi anche in questo blog, sempre con ricette nuove e a volte curiose. Spero che "Lo scrigno del buongusto" vi faccia incuriosire e provare ricette che troverete qui e magari mi farete sapere anche come vi sono venute. Potete seguirmi su tutti i social e anche su youtube con qualche video, anche se per ora non sono molti. Se vi va lasciate qualche commento e se vorrete farmi felice, seguitemi sui social e condividete le mie ricette....mi aiuterete a farle conoscere, grazie ! Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram Youtube Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter [wysija_form id="3"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.