Crea sito

Dorayaki

Kcal 496 per ogni dorayaki farcito
Il dorayaki (Giappone) è un tipo di dolce giapponese simile al pancake e farcito al centro con la nutella.
In giapponese “dora” significa “gong”, e probabilmente la forma simile a quella dello strumento musicale ha dato origine al nome del dolce.
Sebbene la ricetta originale del ripieno preveda l’anko, una salsa dolce rossastra ricavata dai fagioli, ne esistono numerose varianti, ad esempio alla crema di castagne o al cioccolato.
Ovviamente io non potevo che farcirli con la nutella, dato che sono amante del cioccolato.
Sono buonissimi anche non farciti e ottimi sia per la colazione che per la merenda e saranno amati e apprezzati da tutti.
L’impasto dei dorayaky e’ davvero molto simile ai pancake, ma devo dire che i dorayaki al confronto li preferisco.
Se realizzate qualche mia ricetta, inviatemi le foto che le pubblicherò sulla mia pagina con il vostro nome.

Dorayaki (Giappone)
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4Uova medie
  • 200 gfarina 0
  • 80 gzucchero
  • 2 cucchiainimiele
  • 2 cucchiainilievito in polvere per dolci
  • 4 cucchiaiacqua

Farcitura

  • 300 gNutella®

Preparazione dei Dorayaki (Giappone)

  1. Nello sbattitore per dolci mettere le uova, lo zucchero e mescolare a alta velocità fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso.

    Aggiungere tutta d’un colpo la farina e mescolare a bassa velocità.

    Mettere il miele e amalgamarlo bene al composto.

    In un bicchiere mettere 4 cucchiai di acqua, il lievito per dolci, mescolare con un cucchiaino fino a farlo sciogliere del tutto per poi unirlo al resto dell’impasto.

    Finire di mescolare bene il tutto e mettere a riposare in frigo per 30 minuti.

    Prendere un padellino di piccole dimensioni come ho fatto io oppure di quella che desiderate, scaldare il padellino, regolare la fiamma bassa, mettere il composto a cucchiaiate (circa 2 per ognuno) nel padellino e cuocere per circa un paio di minuti per lato.

    Cuociono abbastanza velocemente quindi fare molta attenzione.

  2. Dorayaki

    Una volta cotti tutti, unirli 2 a due farcendoli con la nutella.

    Si possono servire sia caldi che freddi.

    Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter InstagramYoutube Telegram

    Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da loscrignodelbuongusto

Ciao a tutti mi presento - Lo scrigno del buongusto e' il nome del mio blog, mi chiamo Francesca, sono abruzzese doc, e dopo alcuni anni con un sito web di cucina, ho deciso di aprire un blog, quindi molti di voi mi conoscono già' ! Mi piace cucinare e non sono ne' una chef ne' una cuoca di professione, ma c'e' solo la voglia di cucinare, preparare e inventare nuovi piatti. Le ricette non sono copiate,anche le foto non sono scaricate da internet, ma sono mie. Per i piatti che sono super conosciuti mi informo su come deve essere la base di quella data ricetta e ne realizzo una mia. Ho la passione per la cucina da quando ero piccola e adesso la condivido con tutte le persone che mi seguono ogni giorno. Questo blog e' dedicato alla cucina italiana e estera, e troverete ricette suddivise per categorie, per la cucina estera dove mi piace molto realizzare piatti di altri stati e vedere cosa mangiano e spero di incuriosire anche voi ! Non per questo tralascio la cucina tradizionale italiana ma troverete tante ricette sia italiane che estere ! Spero che le mie ricette vi piacciano e che continuerete a seguirmi anche in questo blog, sempre con ricette nuove e a volte curiose. Spero che "Lo scrigno del buongusto" vi faccia incuriosire e provare ricette che troverete qui e magari mi farete sapere anche come vi sono venute. Potete seguirmi su tutti i social e anche su youtube con qualche video, anche se per ora non sono molti. Se vi va lasciate qualche commento e se vorrete farmi felice, seguitemi sui social e condividete le mie ricette....mi aiuterete a farle conoscere, grazie ! Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram Youtube Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter [wysija_form id="3"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.