Crea sito

Panini al grano saraceno

Kcal 274 circa per ogni panino
I panini al grano saraceno sono davvero molto buoni, questo tipo di farina è molto gustosa a mio parere e oltretutto salutare.
Mettendola a paragone con la farina classica, questa è molto meno calorica e ovviamente si digerisce anche meglio.
Il lievito sembra molto, ma essendo una farina abbastanza pesante, impiega più tempo per la lievitazione e quindi necessita di maggiore spinta.
Ovviamente potete mettere meno lievito, impastare i panini la sera e lasciarli lievitare lentamente tutta la notte.
Vi consiglio di provare a realizzarli almeno una volta per curiosità e sono sicurissima li apprezzerete molto.
Se li conserverete in un sacchetto di plastica, si manterranno morbidi anche per 4 giorni.
Allora mettiamoci all’opera e realizziamo i panini al grano saraceno, avendo cura dei tempi di lievitazione, ma il risultato finale vi ripagherà !!!

Panini al grano saraceno
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo4 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti per realizzare i Panini al grano saraceno

Ingredienti per 6 panini

  • 300 mlAcqua tiepida
  • 25 gLievito di birra fresco
  • 320 gFarina di grano saraceno
  • 250 gFarina Manitoba
  • 2 cucchiainiSale

Preparazione

  1. Panini al grano saraceno

    Prendere una ciotola di media grandezza e mettere a sciogliere il lievito nell’acqua tiepida.
    Aggiungere la farina di grano saraceno e mescolare un po’, poi unire il sale, la farina di manitoba e amalgamare il tutto fino ad ottenere una palla compatta non appiccicosa.
    Lasciare lievitare coperto in ambiente caldo per circa 3 ore e comunque fino al raddoppio.
    A lievitazione ottenuta, lavorarlo leggermente su un piano infarinato e ricavare 6 panini da circa 140 gr l’uno.
    Mettere i panini su una placca da forno foderata di carta forno, intagliare una croce sulla superficie e lasciare lievitare ancora per un’ora.

  2. Panini al grano saraceno

    A lievitazione ottenuta infornare in forno caldo a 200°C per circa 20 minuti controllando la cottura.

    Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter InstagramYoutube Telegram
    Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da loscrignodelbuongusto

Ciao a tutti mi presento - Lo scrigno del buongusto e' il nome del mio blog, mi chiamo Francesca, sono abruzzese doc, e dopo alcuni anni con un sito web di cucina, ho deciso di aprire un blog, quindi molti di voi mi conoscono già' ! Mi piace cucinare e non sono ne' una chef ne' una cuoca di professione, ma c'e' solo la voglia di cucinare, preparare e inventare nuovi piatti. Le ricette non sono copiate,anche le foto non sono scaricate da internet, ma sono mie. Per i piatti che sono super conosciuti mi informo su come deve essere la base di quella data ricetta e ne realizzo una mia. Ho la passione per la cucina da quando ero piccola e adesso la condivido con tutte le persone che mi seguono ogni giorno. Questo blog e' dedicato alla cucina italiana e estera, e troverete ricette suddivise per categorie, per la cucina estera dove mi piace molto realizzare piatti di altri stati e vedere cosa mangiano e spero di incuriosire anche voi ! Non per questo tralascio la cucina tradizionale italiana ma troverete tante ricette sia italiane che estere ! Spero che le mie ricette vi piacciano e che continuerete a seguirmi anche in questo blog, sempre con ricette nuove e a volte curiose. Spero che "Lo scrigno del buongusto" vi faccia incuriosire e provare ricette che troverete qui e magari mi farete sapere anche come vi sono venute. Potete seguirmi su tutti i social e anche su youtube con qualche video, anche se per ora non sono molti. Se vi va lasciate qualche commento e se vorrete farmi felice, seguitemi sui social e condividete le mie ricette....mi aiuterete a farle conoscere, grazie ! Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram Youtube Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter [wysija_form id="3"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.