Crea sito

Knackebrod

Il Knackebrod è un pane croccante di origine svedese ricco di semini gustosi.
E’ la scelta che le frizzanti ragazze di Re-Cake 2.0 ci hanno proposto per questo gennaio. In perfetto stile healthy , giusto per compensare i ricchi pranzetti consumati durante le festività natalizie.
Di questo goloso pane ne esistono diverse versioni, ma la cosa che le accomuna tutte è la presenza della farina di segale nell’impasto, che conferisce il caratteristico colore scuro.
E’ veramente delizioso, è perfetto sia con ingredienti salati che con ingredienti dolci. Il salmone, le uova o il paté sono eccezionali, ma anche la confettura di lamponi è fantastica su questo cracker croccante.
Avete voglia di giocare con noi, leggete tutte le regole per partecipare qui.

Io nel frattempo inserisco questa golosa ricetta nella mia raccolta: il giro del mondo.

Knackebrod
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaEuropea

Ingredienti

  • 100 gFarina di segale
  • 115 gFarina 0
  • 25 gFiocchi di avena
  • 2.5 cucchiaiSemi di sesamo
  • 1.5 cucchiaiSemi di lino
  • 4 cucchiainiSemi di girasole
  • 5 cucchiaiSemi di zucca
  • 1 cucchiainoBicarbonato
  • 1 cucchiainoSale
  • 150 mlAcqua
  • 80 mlOlio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Mettete tutti gli ingredienti in una ciotola, va benissimo anche la ciotola della planetaria e lavorateli fino a ottenere un composto omogeneo e compatto.

  2. Trasferite l’impasto sul tagliere, appoggiandolo su un foglio di carta forno. Coprite con un altro foglio e stendete il knackebrod ad una altezza di circa 5 millimetri.

  3. Togliete il foglio superiore e appoggiate il pane sulla teglia da forno. Se dovesse essere troppo grande potete dividere l’impasto in due parti.

  4. Cuocete in forno caldo a 180° per circa 20 minuti. Togliete il knackebrod dal forno e incidete l’impasto con la lama di un coltello affilato, formando dei rettangoli o quadrati a vostra scelta. Rimettete in forno per altri 5 minuti, quindi sfornate e lasciate intiepidire.

    Trasferite infine il pane a raffreddare completamente su una gratella.

  5. Conservate i cracker in barattoli o scatole a chiusura ermetica, a riparo dall’umidità.

    I knackebrod si conservano a lungo se chiusi dentro ad un barattolo ermetico.

  6. knackebrod
  1. Ecco la locandina della Re-Cake 2.0 di questo mese.

Seguimi anche sui social

la mia pagina Facebook     il mio profilo Instagram       la mia pagina Pinterest

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.