Crea sito

GENOVESE NAPOLETANA

La genovese napoletana è una salsa partenopea ottenuta dalla lentissima cottura di carne, cipolle, carote e altri ingredienti. Anche se il nome fa pensare ad un piatto ligure, in realtà la ricetta è tipica di Napoli e costituisce uno dei pranzi tipici domenicali perché con il sugo si condisce la pasta mentre la carne è servita come secondo. Si tratta di un primo davvero saporito e particolare da condire con una bella grattugiata di formaggio e da accompagnare con un buon bicchiere di vino rosso. Per la perfetta realizzazione del piatto occorre tenere a mente alcune regole: 1) la carne deve essere adatta alle lunghe cotture; 2) le cipolle devono essere quelle ramate; 3) la cottura deve essere lunga e lenta. normalmente la pasta usata sono gli ziti spezzati ma in alternativa potete usare un’altra pasta corta. Se non l’avete mai provata, è arrivato il momento di farlo e se non preferite la carne, qui troverete anche la ricetta della genovese vegetariana, anche se è bene precisare che quest’ultima è una finta genovese perché il sapore tipico del sugo è dato proprio dalla carne che durante la lunga cottura rilascia tutti i suoi succhi.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura3 Ore
  • Porzioni6 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 600 gZiti spezzati
  • 1 kgCarne in pezzi (girello)
  • 3Carote
  • 2 kgCipolle ramate
  • 1Gambo di sedano
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • 2 foglieAlloro
  • 2 cucchiaiConcentrato di pomodoro (o 3 pomodorini)

Preparazione

  1. Lavate e pelate le carote. Pulire il sedano e tritatelo insieme alle carote in un mixer o a mano con una mezzaluna. Versate il trito in una pentola grande e dai bordi alti insieme a 5-6 cucchiai di olio extravergine di oliva. Fate rosolare qualche minuto.

  2. A questo punto unite la carne tagliata in grandi pezzi e fatela rosolare qualche minuto.

  3. Intanto, mondate e affettate le cipolle e aggiungetele nella pentola. Condire con sale, pepe, alloro e concentrato di pomodoro. Coprite tutta la carne con dell’acqua e lasciate cuocere lentamente per circa 2 ore e mezza mescolando di tanto in tanto. A cottura ultimata potete decidere di frullare parte delle cipolle per ottenere una crema più densa oppure condire la pasta con il sugo così com’è.

  4. Cuocere la pasta in abbondante acqua salata e condire con la genovese napoletana e del formaggio grattugiato. Buon appetito!

Note

Per la preparazione di questa e di tutte le altre vostre ricette, vi consiglio questo tagliaverdure super accessoriato che vi permetterà di tagliare in modo regolare e veloce tutte le verdure e gli ortaggi. È dotato di un comodissimo contenitore di raccolta e di una serie di lame utili per tagliare in pezzi piccoli, medi e grandi, per sminuzzare, per grattugiare, per affettare, per pelare e per tagliare a spirale. Utilissimo. Lo trovate a questo link.

Questo articolo contiene articolo sponsorizzati.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.