Crea sito

PESTO ALLA TRAPANESE ricetta

Il pesto alla trapanese è una ricetta di condimento per pasta, verdure, lessi e bruschette. Anche noto come pesto rosso o pesto alla siciliana, è freschissimo, facile e veloce da preparare.
Gli ingredienti utilizzati per il pesto siciliano sono pochi e facili da reperire. Il pesto rosso si distingue dal pesto genovese per la presenza dei pomodorini. E’ proprio l’utilizzo dei pomodorini che ha fatto guadagnare al pesto alla trapanese anche l’appellativo di pesto rosso.
Per preparare la ricetta originale del pesto trapanese tradizionale, infatti, si utilizzano pomodorini fatti prima bollire e poi spellati e tritati insieme agli altri ingredienti del pesto.
Pesto alla trapanese è una ricetta siciliana che tradizionalmente si utilizza come condimento per le busiate trapanesi, maccheroni lunghi tipici di Trapani, dalla forma elicoidale.

PESTO ALLA TRAPANESE ricetta pesto alla siciliana | pesto siciliano
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura3 Minuti
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaRegionale Italiana

Ingredienti

  • 50 gbasilico
  • 50 gmandorle
  • 160 gpomodori
  • 1 spicchioaglio (facoltativo)
  • 50 gpecorino
  • q.b.olio di oliva
  • q.b.sale
  • q.b.pepe nero

Preparazione

PREPARARE IL PESTO ALLA TRAPANESE

  1. PESTO rosso ricetta pesto alla siciliana | pesto siciliano

    Lavare i pomodorini e lessarli in acqua bollente per 3-4 minuti. Poi scolarli, spellarli e farli raffreddare completamente prima di utilizzarli.

  2. Nel mortaio con il pestello, oppure nel tritatutto, versare le foglie di basilico, l’aglio a piacere e un po’di olio extravergine di oliva e iniziare a pestare (o tritare).

  3. Aggiungere anche le mandorle e i pomodorini pelati e tritare ancora, aggiungendo altro olio di oliva, se necessario.

  4. Infine, aggiungere il pecorino grattugiato e aggiustare di sale e pepe nero a piacere.

  5. A questo punto, il pesto trapanese è pronto per essere utilizzato.

  6. Se non si utilizza subito, per evitare che il pesto scurisca e, quindi, per evitare che si ossidi, raccoglierlo in un barattolo e coprirlo con un filo di olio extravergine di oliva: l’olio farà da scudo tra il pesto e l’aria, evitandone l’ossidazione.

  7. Il pesto alla siciliana si conserva in frigorifero per 3-4 giorni.

COME UTILIZZARE IL PESTO TRAPANESE?

  1. Tradizionalmente, il pesto siciliano trapanese si utilizza come condimento per la pasta. In particolare, c’è un particolare formato di pasta tipico di Trapani, le busiate trapanesi, appunto, che sono dei maccheroni lunghi che prendono il nome da “busa”, una particolare erba locale che viene utilizzata per prepararli e dare loro la tipica forma elicoidale.

  2. Le busiate sono originarie della provincia di Trapani, ma sono tipiche anche della Calabria e della Sicilia in generale.

  3. Inutile dire che il pesto rosso siciliano è utilizzatissimo per le busiate trapanesi.

  4. Naturalmente, al posto delle busiate trapanesi, potete utilizzare il pesto rosso per condire qualsiasi tipo di formato di pasta.

  5. Provate il pesto rosso siciliano anche come salsa di accompagnamento per verdure lesse, verdure al vapore, patate, e carne lessa o carne arrostita. Servitelo anche sulle bruschette o con la mozzarella: a tal proposito, vi consiglio di provarlo come crema per insaporire l’hamburger di mozzarella .

  6. PESTO trapanese ricetta pesto alla siciliana | pesto siciliano
  7. PESTO ALLA TRAPANESE ricetta pesto alla siciliana | pesto siciliano
4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.