Pizza in teglia con farina integrale

Pizza in teglia con farina integrale.
Oggi prepareremo una pizza semplice, 100% integrale con farina di semola rimacinata, macinata a pietra e presa direttamente al molino. Nonostante sia una pizza totalmente integrale, l’impasto è soffice dentro e croccante fuori, grazie all’alta idratazione ottenuta lavorando l’impasto per 20 minuti con la planetaria fino a incordatura. La pasta incordata ed elastica è stata riposta a lievitare, poi stesa e sottoposta ad una seconda e breve rilievitazione, per ottenere una pizza alta e soffice. Ho farcito il tutto con pochi e classici condimenti, che comunque voi potrete variare a vostro piacimento. Se siete pronti allora, rimbocchiamoci le maniche e andiamo in cucina|

  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni6 Persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Impasto

  • 500 gFarina integrale di semola rimacinata
  • 500 gAcqua
  • 12 gSale
  • 4 gLievito di birra secco (o 12 g fresco)

Farcitura

  • 100 gPolpa di pomodoro (frullata o passata)
  • q.b.Sale
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.origa
  • 200 gProsciutto cotto
  • 150 gMozzarella

Preparazione

  1. Per preparare l’impasto ad alta idratazione seguite le indicazione della ricetta a questo link: impasto integrale ad alta idratazione. Seguite le dosi della ricetta, vi basteranno a preparare la pizza per 4-6 persone.

  2. A pasta lievitata, rivoltate l’impasto sulle teglia senza maltrattarlo, io l’ho distribuito su due da 30×40.

    Stendete la pasta schiacciandola con le mani, stirandola in maniera uniforme. Noterete che l’impasto tende a ritirarsi come un elastico, in tal caso lasciate riposare qualche minuto in modo che il glutine si rilassi, quindi finite di ricoprire la teglia.

    Adesso dovrete far rilievitare la pasta stesa, quindi riponete la teglia al caldo per 10 minuti minuti, questo passaggio è fondamentale per ottenere una pizza morbida.

    Frullate la polpa di pomodoro, aggiustate con sale, olio. Distribuite il pomodoro sulla superficie della pasta, infornate in forno ventilato alla massima temperatura per 15/20 minuti, fate attenzione che non bruci.

    Uscite la teglia dal forno, farcite con gli ingredienti che preferite, io ho aggiunto solo prosciutto, formaggio e origano e rimettete in forno per ultimare la cottura per altri dieci minuti circa, se il fondo della pizza è ancora bianco, poggiatela nella parte bassa del forno, sempre con un occhio alla cottura.

    Se doveste utilizzare ingredienti che richiedono cotture più lunghe, come ad esempio cipolla, peperoni, salsicce crude, ma anche uova sode e funghi, quelli andranno inseriti inforno subito, li dovrete distribuire sul pomodoro e cuocere. Il formaggio, il prosciutto e gli altri ingredienti delicati andranno invece inseriti a fine cottura, se utilizzate piselli, date una sbollentata e inserite anche fine cottura.

  3. Se avete gradito la ricetta, vi invito a visitare la mia pagina facebook , troverete molte idee stuzzicanti e se lascerete il vostro like resterete aggiornati su tante nuove e golose preparzioni! Mi troverete anche su pinterest , su instagram e su twitter.

    Ricordate, se realizzate le ricette del blog inviatemi le vostro foto, sarò orgogliosa di condividerle sulle mie pagine social!

    Se questa ricetta ti è piaciuta guarda pure:

    -.Pizza in teglia ricetta base lievitazione veloce;

    Pizzette con pasta da rosticceria siciliana;

    Pizzette morbide da buffet;

    Impasto semplice di semola rimacinata per pane, pizze, scacciate e focacce;

    Rosticceria siciliana impasto base.

Note

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.