Crea sito

Panini alla zucca sofficissimi

Panini alla zucca sofficissimi.
Quello che amo di più dell’autunno sono i colori, la preparazione al Natale -il mio periodo dell’anno preferito- la voglia di ritornare ad accendere il forno, il desiderio di mettere le mani in pasta e il senso di famiglia e intimità che ti riporta. Ancora un’ultima cosa adoro di questa stagione : le zucche!
Ed ecco che da tutto questo, nasce la mia versione dei panini al latte alla zucca, soffici, delicati e profumatissimi, perfetti per una merenda davvero golosa, buoni da soli o per accompagnare dolci e salati.
Solitamente preparo i panini al latte alla zucca, senza legarli, perché risultano più facili da farcire, ma questa volta Ale, dopo averli visti in tv realizzati da Benedetta Rossi, mi ha chiesto di cuocerli allo stesso modo e quindi come potevo non accontentarlo?
E voi volete realizzarli con me? Seguitemi, vedrete, sono facilissimi e buonissimi!!

Panini Panini alla zucca sofficissimi zucca sofficissimi
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni5 panini
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gzucca gialla (già pelata)
  • 50 glatte (per frullare la zucca cotta)
  • 500 gfarina 0 (o manitoba)
  • 12 gsale
  • 50 golio extravergine d’oliva
  • 50 gzucchero
  • 70 glatte
  • 1/2 cucchiainocurcuma in polvere
  • 1uovo (per la finitura)
  • 3.5 glievito di birra secco (O 12g di fresco )

Per la finitura

  • 1uovo
  • Piccioli (di frutta)
  • foglie (a piacere)

Strumenti

  • Planetaria
  • Spago da cucina
  • Carta forno
  • Forno

Panini alla zucca sofficissimi: preparazione…

  1. Panini alla zucca sofficissimi

    Pelate la zucca e ricavatene circa 500g.

    Tagliatela a fette, ponetela nella teglia crispy del vostro microonde e cuocete per 15-20 minuti.

    Se non avete il microonde, basterà cuocerla nel forno classico a 180°C per circa 30 minuti o fino a che non risulterà asciutta e morbida.

    Sfornate la zucca, pesatela, dovrebbe essere asciugata di parecchio, la mia da 500g è arrivata a 350g, se così non fosse continuate a cuocere.

    Frullatela la zucca cotta con 50g di latte, fino ad ottenere un composto liscio e senza grumi.

    Prendete la ciotola della planetaria e raccoglietevi tutti gli ingredienti tranne il sale.

  2. Panini alla zucca sofficissimi

    Utilizzando l’accessorio a gancio, iniziate ad impastare a velocità media.

    Dopo qualche minuto unite il sale e continuate a lavorare fino a che la pasta non tenderà ad attaccarsi al gancio, lasciando la ciotola pulita.

    Ad impasto perfettamente incordato, ci vorranno circa 15 minuti, prendete la ciotola con l’impasto dentro e coprite con pellicola.

    Riponete al caldo, in forno con luce accesa, a lievitare fino al raddoppio, ci vorranno circa 90 minuti.

  3. Panini alla zucca sofficissimi

    A pasta raddoppiata, non prima, rivoltatela su un piano da lavoro infarinato e formate una palla.

    Dividete la palla in 5 pezzi da 200g circa.

  4. Panini alla zucca sofficissimi

    Prendete il primo pezzo d’impasto e lavoratelo portando i lembi della pasta verso il centro.

    Ripiegate quindi come a formare un salsicciotto.

    Girete l’impasto con il lato corto rivolto verso di voi e arrotolate nuovamente.

  5. Panini alla zucca sofficissimi

    Formate una pallina, legate con lo spago da cucina come a formare degli spicchi, ma senza stringere troppo, e riponete ancora al caldo a lievitare nuovamente per 20 minuti circa.

    Fate lo stesso per gli altri pezzi d’impasto.

  6. A lievitazione avvenuta, spennellate le zucchette con un po’ d’uovo sbattuto e cuocete in forno statico, per 30 minuti a 180°. Sfornate, lasciate intiepidire e rifinite con i piccioli e le foglie.

    Servite i panini tiepidi o a temperatura ambiente.

    Potrete conservare quelli avanzati ben chiusi in una busta per alimenti in plastica, si manterranno bene per 24 ore, oppure potrete congelarliscongelarli al bisogno a temperatura ambiente.

  7. Per realizzare la ricetta, ho utilizzato la mia planetaria kitchenaid classic, lavorare l’impasto a mano potrebbe risultare davvero difficile, quindi ti consiglio di utilizzare un aiuto.

Se vuoi restare aggiornato sulle mie ricette, seguimi su:

facebook pinterestinstagramtwitter.

Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

“ In questa ricetta vi è presenza di alcuni link di affiliazione, su cui si ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi. Si tratta comunque di semplici suggerimenti d’acquisto , senza alcun vincolo”.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.