Gnocchi di patate fatti in casa

Gnocchi di patate fatti in casa, ricetta infallibile.
Avete mai provato a fare gli gnocchi in casa o li comprate direttamente?
Certo gli gnocchi già pronti sono economici e abbastanza buoni, ma una volta assaggiati quelli fatti in casa, sono sicura che non li comprerete mai più!
Preparare gli gnocchi di patate in casa è davvero un’operazione facilissima, ma può anche essere un’attività divertente e semplice, per passare del tempo allegro in compagnia dei propri figli, anche perché sono così semplici, che i bambini potranno realizzarli divertendosi!
Siete curiosi di conoscere la ricetta? Allora seguitemi in cucina, li confezioneremo insieme!!

Gnocchi di patate fatti in casa
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Porzioni4 Persone
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 800 gPatate a pasta gialla
  • 300 gFarina di semola rimacinata di grano duro
  • q.b.Noce moscata
  • 1Uovo (medio)
  • q.b.Sale

Strumenti

  • Spianatoia
  • Rigagnocchi o forchetta
  • Schiacciapatate

Preparazione

  1. Sciacquate le patate, posizionatele all’interno di una pentola e copritele d’acque, salate e portate a cottura, a seconda delle dimensioni ci potrebbero volere 30-45 minuti.

    Fate la prova stecchino, infilzatele, se morbide saranno cotte.

    Toglietele dall’acqua, lasciatele raffreddare per dieci minuti e pelatele.

    Schiacciatele ancora calde con uno schiaccia patate o un passa verdure e raccogliete il tutto in una ciotola.

    Aggiungete l’uovo, la noce moscata e 200-250g di farina, il resto vi servirà per la spianatoia.

    Lavorate il composto fino ad ottenere una massa morbida, ma liscia, omogenea e compatta.

  2. Dividete l’impasto in quattro o cinque parti, infarinate la spianatoia, poi formate dei grissini spessi come un pollice e tagliateli a tocchetti lunghi 1 cm circa.

    Gli gnocchi sono buoni anche così, ma per renderli perfetti, dovrete aggiungere ancora un passaggio, cioè rigarli con un riga gnocchi o con una forchetta.

    Nella foto sotto vedrete i passaggi.

  3. Rigati tutti gli gnocchi, poggiateli su una tovaglia infarinata.

    A questo punto potrete disporli su un vassoio, congelarli e una volta sodi chiuderli in una busta per alimenti cuocendoli al bisogno, immergendoli direttamente in abbondante acqua bollente.

    Se volete cuocere gli gnocchi subito dopo averli preparati, il che sarebbe l’ideale, portate a bollore un pentola colma d’acqua salata e tuffateglieli dentro.

    In un attimo saliranno a galla e saranno pronti pronti per essere conditi.

    Fate attenzione nel mescolarli per evitare che si spappolino.

  4. Gnocchi di patate fatti in casa

    Spero la ricetta vi sia piaciuta e ho il piacere di invitarvi sulla mia pagina facebook , dove troverete molte idee stuzzicanti e  lasciando il vostro like resterete aggiornati su tante e nuove e golosità !
    Mi troverete anche su pinterest , su instagramsu twitter.

    Realizzate le ricette del blog e inviatemi le vostro foto, sarò orgogliosa di condividerle sulle mie pagine social!
    Inoltre se volete ricevere un messaggio su Facebook con gli aggiornamenti su ogni nuova ricetta, clicca QUI e seleziona il tasto ISCRIVITI.

    Se questa ricetta ti è piaciuta guarda pure:

    Gnocchi di zucca fatti in casa;
    _Gnocchi di ricotta fatti in casa ricetta facile;

    Gnocchi con mozzarella e pomodoro;

    Gnocchi ai funghi;
    Pasta fresca al pistacchio;
    Pasta fresca all’uovo con spinaci.

Note:

Evitate di aggiungere troppa farina agli gnocchi ed evitate di lavorarli troppo, otterreste degli gnocchi troppo duri e gommosi.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.