Crea sito

Pasta fresca all’uovo con spinaci

Pasta fresca all’uovo con spinaci, allegra e colorata: una ricetta semplice per un risultato eccezionale!
Avete mai provato a fare la pasta all’uovo in casa? Se non lo avete mai fatto, dovete assolutamente rimediare, perché si tratta di un’operazione semplicissima che vi darà davvero tanta soddisfazione!
Io ho imparato a preparare la pasta da mia nonna Fernanda, la madre di mio padre, dalla quale ho preso non solo il nome, ma anche la passione in cucina e oggi voglio raccontarvi come preparava le lasagne e le tagliatelle verdi.
Dovete sapere che mia nonna era del Trentino e la sua cucina era un misto tra la tradizione del suo paese d’origine e la nostra tradizione siciliana, da questo connubio nascevano le sue ricette migliori e una di queste è proprio la nostra pasta all’uovo verde, fatta con farina di semola rimacinata, che in cottura risulta corposa e consistente e che ho realizzato con la macchina della pasta ereditata da lei.
Se vi ho incuriosito e volete cimentarvi in questa preparazione, seguitemi in cucina, lavoreremo insieme!


  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Porzioni6 Pesone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gfarina (di semola rimacinata)
  • 200 gUova
  • 100 gspinaci ( cotti e ben strizzati)

Preparazione

  1. Se volete creare della pasta ripiena stendete una sfoglia molto sottile. Per tagliolini, lasagne e tagliatelle occorre uno spessore maggiore, io con la mia sfogliatrice che ha una scala da 1 a 8, utilizzo il numero 4, per me lo spessore ideale.

    Inserite 250g di spinaci surgelati in una ciotola per microonde.

    Sigillate con pellicola adatta e cuoceteli per 10 minuti a 600w.

    Con questo metodo gli spinaci verranno asciutti, non perderanno colore, cuoceranno in fretta e non sporcherete nulla, ma potrete comunque cuocerli anche in maniera tradizionale, lessandoli in acqua salata.

    Una volta cotti strizzateli per bene e frullateli. Mi raccomando di strizzarli bene, se troppo umidi comprometterebbero la riuscita della pasta.    

  2. Inserite nella ciotola la farina, le uova e gli spinaci, iniziate a lavorare e

  3. e passate alle spianatoia.

    Impastate fino a quando otterrete un impasto liscio, omogene, sodo, asciutto e per nulla appiccicoso, in caso contrario unite un po’ di farina.

    Coprite con un telo e lasciate a riposo per 15 minuti. Prendete la macchina per la pasta, passate un primo pezzo d’impasto ad uno spessore medio.

  4. Ripiegate la sfoglia e ripassatela, ripiegate ancora, regolate lo spessore e tirate la sfoglia.

  5. Fate lo stesso con il resto dell’impasto, man mano che formerete le sfoglie infarinatele per bene in modo che non si attacchino l’una all’altra. Le lasagne sono pronte, se volete potrete anche ritagliare le tagliatelle, sia utilizzando lo strumento adatto, oppure

  6. arrotolando la sfoglia su stessa e poi tagliandola a rondelle.

    Potrete consumare le tagliatelle con il sugo che preferite: appena prima di accomodarvi in tavola immergetele pochi minuti in acqua salata bollente, assaggiate e valutatene la cottura, scolatele e conditele immediatamente. Impiattate e servite subito.

    Se invece vorrete cucinare le lasagne, vi consiglio di dare una sbollentata ad ogni sfoglia prima di formare il pasticcio: Io metto l’acqua a bollire, immergo la lasagna un secondo e poi la sistemo nella pirofila, alternando cosi sugo e lasagne.

  7. Se volete creare della pasta ripiena stendete una sfoglia molto sottile. Per tagliolini, lasagne e tagliatelle occorre uno spessore maggiore, io con la mia sfogliatrice che ha una scala da 1 a 8, utilizzo il numero 6, per me lo spessore ideale.
  8. Per realizzare la pasta fresca ho utilizzato la macchina della pasta ereditata da mia nonna e he è simile a questa: nonna papera .

Note

Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

Seguimi sui social per restare aggiornato: facebook; pinterestinstagramtwitter.

“ In questa ricetta vi è presenza di alcuni link di affiliazione, su cui si ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi. Si tratta comunque di semplici suggerimenti d’acquisto , senza alcun vincolo”.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.