Spring Rolls: i miei involtini primavera

La cucina etnica è la mia passione e non potevo non condividere con voi la ricetta di una delle pietanze asiatiche che più adoro: gli involtini primavera.

Gli involtini che vedrete li ho preparati un bel po’ di tempo fa’, a quattro mani con la mia grandissima amica Lina! Solo ora mi decido a postarli, magari con un velo di nostalgia per il tempo che fino a qualche anno fa’ riuscivo a trascorrere con lei. Il tutto è stato realizzato prendendo spunto qua e là dalle mille ricette pubblicate online. E che altro dire: sono troppo buoni!

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    60 minuti
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Per le sfoglie

  • 1 bicchiere Farina 00
  • 1 bicchiere Farina di riso (in alternativa solo farina 00)
  • 1 pizzico Sale
  • 2 bicchieri acqua fredda

Per il ripieno

  • 1/2 cavolo verza
  • 2 carote
  • 1 finocchio
  • 1/2 porro (o 2 cipollotti)
  • 150 g Germogli di soia

Per la salsa agrodolce

  • 50 ml Aceto di vino rosso
  • 50 g Zucchero
  • 60 g Concentrato di pomodoro
  • 250 ml Acqua
  • 30 g Amido di mais (maizena)
  • 2 cucchiai Salsa di soia

Preparazione

  1. Fare una pastella sciogliendo la farina nell’acqua fredda e lasciare riposare il tutto per un’oretta (a piacere aggiungere un pizzico di sale).

  2. INVOLTINI PRIMAVERA_ingredienti

    Nel frattempo lavare per bene le verdure, asciugarle e tagliarle a julienne. Fare soffriggere in poco olio il cipollotto, e dopo qualche minuto aggiungere le carote, il finocchio, il cavolo verza e solo infine i germogli di soia. Aggiustare di sale e lasciare insaporire il tutto giusto qualche minuto ricordando che le verdure dovranno rimanere croccanti. Togliere la padella dal fuoco e lasciare che le verdure si raffreddino.

  3. Trascorsa l’ora di riposo della pastella, ungere una padellina e fare delle crepes, ricordando che dovranno risultare  sottili e bianche. Una volta che le crepes saranno pronte, e le verdure fredde, porre una cucchiaiata di verdura al centro di ogni crepe; dopodiché piegare i due lembi orizzontali (il destro ed il sinistro) leggermente verso il centro della crepe per poi arrotolarla su se stessa partendo dall’estremità inferiore e muovendosi verso quella superiore. Per sigillare ogni singola crepe fare una “colla” di acqua e farina, sciogliendo un paio di cucchiai di farina in un po’ d’acqua.

  4. INVOLTINI PRIMAVERA_frittura

    Lasciare gli involtini in frigo a riposare una mezz’oretta ed infine friggere in olio bollente.

  5. INVOLTINI PRIMAVERA_spring rolls

    Servire gli involtini caldi caldi, accompagnati da salsa agrodolce.

Preparazione della salsa agrodolce

  1. Sciogliere l’amido di mais nell’acqua fresca, incorporare l’aceto, la salsa di soia e lo zucchero. Mettere il tutto in una casseruola antiaderente e cuocere a fuoco lento. Non appena il composto arriva a bollore incorporare il concentrato di pomodoro, mescolare per bene e togliere dal fuoco.

Note & Consigli

  • Chi lo desiderasse, può tranquillamente congelare gli involtini prima di friggerli, in modo da averli sempre pronti all’occorrenza.
  • Un’alternativa valida alla frittura è la cottura nel forno a microonde con funzione crisp per circa 7-8 minuti, ungendo per bene il piatto crisp e rigirando gli involtini di continuo. Ovviamente fritti sono buonissimi, ma devo dire che anche così non sono per niente male!

Senza categoria

Informazioni su solaria M.

Valeria: 31 anni di amore spassionato per la buona cucina e i viaggi. Nella mia cucina non mancano mai spezie di ogni tipo e cioccolato cioccolato e ancora cioccolato.

Precedente Menù di Pasqua Successivo Staccante per dolci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.