Castellana – fagottino di prosciutto e formaggio gratinato

La castellana è uno dei pochi piatti della mensa scolastica che i miei figli adorano…e devo dire non solo i miei figli! Quando a mensa arriva la castellana quasi nessuno la rifiuta e molti chiedono il bis.
Siccome in questo periodo i nostri bimbi sono a casa ho preparato per loro la castellana e devo dire che è piaciuta anche a me.
Ho trovato in rete alcune ricette, con involtini di prosciutto e formaggio impanati e poi fritti, ma quella che preparano nella nostra scuola non è così: i fritti non sono ammessi ed è tutto cotto in forno, senza impanatura con l’uovo, ma solo una croccante gratinatura di pangrattato. Così saranno saporiti, ma leggeri e potremo prepararle un pò più spesso, anche perchè si tratta di un secondo facile e veloce da preparare.

castellana fagottino di prosciutto e formaggio
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 8 fetteProsciutto cotto
  • 100 gFormaggio fondente
  • q.b.Pane grattugiato
  • q.b.Olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Per preparare la castellana il prosciutto cotto deve essere tagliato non troppo sottile. Per la scelta del formaggio io uso l’edamer, perchè si scioglie senza liquefarsi, quindi rimane all’interno del fagottino senza fuoriuscire tutto nella teglia. Se non trovate l’edamer va bene anche un formaggio tipo fontina o fontal, oppure della scamorza.

    Tagliate il formaggio in fettine piuttosto sottili, quindi mettete una fetta di formaggio su ogni fetta di prosciutto. Chiudete bene il fagottino ripiegando i bordi del prosciutto e metteteli tutti in una teglia rivestita di carta forno.

    Su ogni castellana spolverate un pò di pan grattato e un filo d’olio, quindi infornate con il grill a 220° C per 5-6 minuti, finche il formaggio si scioglie e si forma una bella crosticina croccante.

    Servite la castellana ben calda.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.